10 alcolici davvero strani che puoi trovare in giro per il mondo


Dallo Snake Wine alla vodka aromatizzata al salmone affumicato: un viaggio internazionale per scoprire i brindisi più assurdi

In alto i calici, per una serie di brindisi davvero, davvero originali. Già, perché anche il controverso vino blu spagnolo, insieme con quello rosa pastello che omaggia l’unicorno, deve arrendersi davanti all’unicità e talvolta all’assurdità che caratterizzano le 10 proposte alcoliche che potete scoprire sfogliando la nostra gallery. Ideali per un viaggio intorno al mondo con il bicchiere sempre pieno.

Si incomincia così dal lontano Oriente, dove le bottiglie del vino di riso locale possono contenere qualche inquilino alquanto inquietante: un geco, per esempio, o addirittura un cobra e uno scorpione, come accade in Vietnam per lo Snake Wine. Si attraversa poi l’Asia Centrale, dove è possibile godersi una scodella di Kumis, alias latte di giumenta fermentato. E si arriva fino alla nostra Europa, dove le alghe marine possono essere lasciate in infusione in un qualche gin britannico.

Attraversando l’Oceano, poi, è possibile trovare l’assurda vodka aromatizzata al salmone affumicato, regina degli alcolici per stomaci forti, decisamente più difficile da vedere in un cocktail rispetto alle versioni alla menta o alla pesca a cui tutti quanti siamo abituati. Ma anche l’impensabile Mamma mia! Pizza Beer: una birra che vede tra i suoi ingredienti il pomodoro, l’origano, il basilico e sì, persino l’aglio, in barba a ogni tipo di scrupolo filologico. Che gli amici napoletani possano perdonarla.

Potrebbe interessarti anche





Source link