da Hardware Upgrade :

Pasqal, azienda francese che sta sviluppando computer quantistici basati sugli atomi di Rydberg, ha annunciato di aver raccolto 100 milioni di euro di finanziamento da Temasek, lo European Innovation Council Fund, Wa’ed Ventures, Bpifrance, Quantonation, il Fondo per l’Innovazione della Difesa francese, Daphni ed Eni Next.

Pasqal raccoglie 100 milioni di euro per i computer quantistici europei

Come abbiamo più volte riportato, anche l’Europa sta investendo nello sviluppo dei computer quantistici. Pasqal ha presentato nel giugno del 2021 il suo primo computer quantistico con 196 qubit, basato sui cosiddetti “atomi di Rydberg”, o atomi neutri.

Si tratta di atomi in cui un elettrone viene portato al punto da essere vicino alla ionizzazione, senza però mai arrivarci. In altri termini, l’elettrone continua a essere legato al nucleo, ma si comporta come se fosse un satellite intorno a un pianeta: ciò consente di effettuare misurazioni più precise, perché se ne può prevedere la posizione in maniera migliore, e di manipolare più facilmente l’elettrone stesso.

I nuovi fondi consentiranno a Pasqal di sviluppare ulteriormente i propri computer quantistici, col piano di arrivare in breve tempo a offrire 1.000 qubit e, sul lungo termine, sistemi in grado di resistere agli errori. Il finanziamento servirà anche ad aumentare la produzione dei sistemi e ad aiutare lo sviluppo del software, in particolare per ambiti come l’energia, la chimica, l’industria dell’auto, la mobilità, la sanità, la finanza, i sistemi governativi e aziendali. Ci sono inoltre piani per aprire uffici in Medio Oriente e in Asia quest’anno, nonché di espandere la propria presenza in Europa e Nord America, arrivando a raddoppiare l’attuale team di 100 persone.

“Stiamo seguendo un percorso chiaro verso un computer quantistico in grado di offrire un vantaggio commerciale ai nostri clienti, e quest’ultima raccolta di investimenti ci aiuterà a raggiungere quest’obiettivo entro il 2024”, ha affermato Georges-Olivier Reymond, CEO e fondatore di Pasqal. “Questo giro di finanziamenti conferma che la tecnologia ad atomi neutri è una piattaforma di spicco per creare applicazioni quantistiche per il mondo reale, e siamo orgogliosi di vedere questo potenziale riconosciuto dai principali investitori.”

Va notato che tra i co-fondatori di Pasqal troviamo Alain Aspect, che lo scorso ottobre aveva vinto il Premio Nobel per la Fisica proprio per le sue scoperte che hanno aperto la strada alla costruzione dei computer quantistici.

Source link