addio alla Lite Mode su Android

Da Punto-Informatico.it :

Chi utilizza Chrome come browser per navigare dal proprio dispositivo Android, con tutta probabilità conosce bene la Lite Mode (Modalità Lite in italiano). È quella funzionalità che riduce il traffico dati generato visitando le risorse online. È quasi tempo di dirle addio: scomparirà a breve con l’arrivo della versione 100.

Chrome su Android sta per perdere la Lite Mode

Introdotta ormai quasi otto anni fa come Data Saver, subirà lo stesso trattamento già riservato nel 2019 all’omonima estensione desktop, deprecata con l’aggiornamento alla release 74 (la stessa che introdusse il supporto alla Dark Mode). Ad oggi è configurabile accedendo alle Impostazioni dell’app, dove è fornita una panoramica dei benefici ottenuti con la sua attivazione.

Chrome su Android: la Lite Mode (Modalità Lite)

La conferma dell’abbandono è giunta sotto forma di un post condiviso dal Support Manager del team impegnato sullo sviluppo di Chrome. Avverrà a fine marzo. La riportiamo di seguito in forma tradotta.

Ciao a tutti. Il 29 marzo 2022, con il rilascio della release di Chrome M100 nel canale Stable, disattiveremo la lite Mode, una funzionalità di Chrome per Android che abbiamo introdotto nel lontano 2014 come Chrome Data Saver, per aiutare le persone a utilizzare meno dati mobile sui loro telefoni e per caricare le pagine Web più velocemente.

Una decisione presa da bigG considerando due fattori. Il primo riguarda il costante calo dei prezzi per il traffico dati (sebbene non sia così ovunque). Il secondo chiama in causa i continui miglioramenti introdotti dal browser.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un calo dei costi per i dati mobile in molti paesi e introdotto molti accorgimenti in Chrome per ridurre ulteriormente l’utilizzo del traffico, migliorando il caricamento delle pagine. Nonostante la Lite Mode stia per scomparire, rimaniamo impegnati per garantire che Chrome possa offrire un’esperienza veloce di caricamento delle pagine Web su mobile.

A proposito delle iniziative messe in campo da Google per migliorare le prestazioni del proprio browser, nelle scorse settimane sono trapelati rumor in merito alla nuova funzionalità Prerender 2 utile proprio a velocizzare la visualizzazione delle pagine.





Fonte Punto Informatico Source link