Amazon Dash button: da fine agosto non funzioneranno più


Stop all’attività dei bottoni adesivi per ordinare in automatico prodotti con cui riempire le scorte di casa. Li sostituirà Alexa

dash-button
(Foto: Amazon

Da prossimo 31 agosto smetteranno di funzionare i Dash button di Amazon, i dispositivi che consentono di ordinare scorte dei singoli prodotti premendo semplicemente un tasto. L’annuncio del colosso dell’ecommerce è stato ripreso dal sito Cnet, che rivela come Amazon abbia scelto di rendere inutilizzabili i famosi “bottoni” dedicati a singoli prodotti di consumo perché ormai la stessa funzione può essere svolta direttamente dall’assistente vocale Alexa e dagli smart speaker della linea Echo.

Già dallo scorso febbraio il colosso dello shopping online aveva deciso di chiudere la produzione e la vendita di questi dispositivi, per sostituirli con una loro versione virtuale. Grazie ai Virtual dash button, messi a disposizione in esclusiva dei clienti Prime, i consumatori possono aggiungere i prodotti compatibili direttamente a una lista personale. In questo modo il prodotto potrà essere acquistato successivamente con un semplice clic senza doverlo andare a ricercare nel sito.

Inoltre, già dall’annuncio della fine della produzione dei Dash button lo scorso febbraio, l’utilizzo di questi dispositivi fisici era calato notevolmente, come riporta un portavoce interpellato da Cnet, proprio perché sostituito da altri sistemi. Caso ancora diverso invece riguarda la Germania, dove i Dash button erano finiti al centro di una polemica giudiziaria perché violavano le regole sulla protezione dei consumatori e non forniscono informazioni sufficienti sul prodotto. Così, era scattata la messa al bando dei piccoli dispositivi in tutto il Paese.

In invece, i Dash button hanno fatto la loro prima apparizione verso la fine del 2016, a un anno e mezzo dal loro lancio negli Stati Uniti. Nel complesso, tra i principali prodotti acquistati con maggiore frequenza attraverso questa modalità ci sono preservativi, carta igienica, acqua in bottiglia, cibo per gatti e inchiostro per le stampanti. Inoltre, quest’ultimo, così come altri prodotti come testine per spazzolini elettrici o pastiglie per la lavastoviglie, ora possono anche essere comprati con la modalità Dash replenishment, che permette di ordinare i prodotti quando le scorte sono in esaurimento grazie alla configurazione degli elettrodomestici sull’app di Amazon.

A Wired un portavoce di Amazon ha fatto sapere: “Amazon valuta costantemente prodotti e servizi per offrire il meglio ai propri clienti. Dal momento che i dispositivi fisici Dash Button non sono più in vendita dall’inizio di quest’anno, abbiamo riscontrato una crescita degli acquisti attraverso altre opzioni, come ad esempio i Virtual Dash Button, Dash Replenishment, il servizio Iscriviti & Risparmia o i dispositivi Alexa”.

Potrebbe interessarti anche





Source link