Amazon Drive addio: quando sparirà il servizio e cosa fare per salvare i vostri file

da Hardware Upgrade :

Amazon ha annunciato la chiusura del servizio Amazon Drive. Fortunatamente, gli utenti del servizio hanno diverso tempo per mettere in sicurezza i file salvati sul cloud in altri servizi o in locale: la data di fine vita è prevista per il 31 dicembre 2023.

Amazon non consentirà più upload in Amazon Drive dal 31 gennaio 2023 e le app relative al servizio su Android e iOS verranno rimosse dai rispettivi store il 31 ottobre 2022. In una pagina di FAQ, Amazon spiega che la decisione le consente di “concentrare maggiormente i nostri sforzi su Amazon Photos per fornire ai clienti una soluzione dedicata per l’archiviazione di foto e video”.

Tolti quindi file come documenti e altro, foto e filmati saranno quindi al sicuro. “Le tue foto e video su Amazon Drive sono stati salvati automaticamente su Amazon Photos. Dopo il 31 dicembre 2023 potrai continuare a utilizzare Amazon Photos per accedere alle tue foto e ai tuoi video”.

Nelle FAQ, Amazon consiglia di utilizzare l’app desktop di Amazon Photos per Windows o macOS a chi sta cercando di scaricare file di grandi dimensioni. L’azienda permette – da qui – di cancellare il proprio piano di abbonamento ad Amazon Drive prima della scadenza con possibilità di rimborso.

Amazon Drive è nato come Amazon Cloud Drive nel 2011. All’epoca il servizio offriva diversi piani di archiviazione, nell’ottica di un’offerta poi ampliata nel tempo: Amazon ha introdotto anche dei piani illimitati, nel 2015, per poi fare dietrofront dopo due anni. Da allora lo spazio di archiviazione per file generici – non foto e video – è stato limitato a 5 GB. I membri di Amazon Prime e i possessori di tablet Fire godono di storage gratuito illimitato per foto e video.



Source link