Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

In preview da settembre, da oggi finalmente disponibile in forma ufficiale con i driver AMD Adrenalin Edition 24.1.1: stiamo parlando della tecnologia AMD Fluid Motion Frames (AFMF), cio la generazione dei frame dell’FSR 3, offerta direttamente nei driver, senza che gli sviluppatori debbano implementare alcunch nei propri giochi.

La tecnologia, integrata anche nel profilo HYPR-X che permette di attivare, con un click, altre funzionalit come Radeon Super Resolution, consente di ottenere un importante incremento delle prestazioni suGPU desktop e mobile Radeon RX 7000 e 6000, cos come i chip integrati Radeon 700M.

La tecnologia funziona “con qualsiasi gioco DirectX 11 e DirectX 12” e nelle note di rilascio l’azienda parla di un incremento fino al 97% in una selezione di titoli a 1080p con la nuova Radeon RX 7600 XT, attivando HYPR-X (upscaling + fram gen) rispetto allo scenario senza “aiutini”. Si sale invece “fino al 103%” in una selezione di titoli a risoluzione 1440p.

Attenzione per perch, al fine di preservare la qualit dell’immagine, la generazione dei frame viene disattivata dinamicamente durante le scene pi frenetiche, dove la telecamera si cambia inquadratura velocemente, il che significa in giochi come gli sparatutto vedrete un andamento altalenante degli FPS. L’uso d AFMF va quindi valutato caso per caso.

Un’altra cosa da sapere che AFMF non uguale all’FSR 3: dato che non pu utilizzare i vettori di movimento per creare i nuovi frame in modo accurato, la qualit dell’immagine potrebbe risentirne rispetto a FSR 3 e DLSS 3. Anche in questo caso star agli utenti valutare gioco per gioco. Inoltre, bene ricordare che anche AFMF, come altre tecnologie di generazione dei frame, aumenta la latenza. Per minimizzare il problema c’ Anti-Lag+.

Non l’unica novit dei driver Adrenalin Edition 24.1.1: AMD ha implementato anche AMD Video Upscaling, un algoritmo di upscaling per migliorare la qualit dell’immagine dei video riprodotti – funziona solo su GPU Radeon RX 7000 desktop al momento e solo in configurazioni a singolo schermo. “AMD Video Upscaling pu essere abilitato nella tab Graphics per godere di maggiore nitidezza e chiarezza, per applicazioni DirectX 11 come Google Chrome, Microsoft Edge e Media Player, con supporto di risoluzione fino a 4K”, spiega la societ.

AMD aggiunge che browser come Google Chrome e Microsoft Edge richiedono un ulteriore passaggio per abilitare la funzionalit durante la riproduzione dei video: dovete digitare edge://flags o chrome://flags nella barra degli indirizzi, trovare la voce “Media Foundation for Clear” e modificarne lo stato da Default ad Enabled.

I driver apportano anche ulteriori ottimizzazioni al supporto della codifica video all’interno di AMD Software in modo da restituire agli utenti con encoder HEVC, AVC e AV1 una qualit di registrazione e streaming migliore.

La societ, infine, ha introdotto AMD Assistant, una nuova soluzione che “abilita o disabilita le funzionalit AMD Software in base alle diverse situazioni per migliorare le prestazioni o l’autonomia della batteria”.

AMD Assistant, fondamentalmente, monitora il sistema e abilita/disabilita automaticamente le funzionalit di AMD Software per rendere l’esperienza di gioco migliore possibile. “Ad esempio”, spiega AMD, “se un utente sta eseguendo un gioco e gli FPS scendono al di sotto di 60, la volta successiva che verr avviato lo stesso gioco, AMD Assistant sapr che dovr abilitare HYPR-RX per garantire frame pi alti per un’esperienza migliore”. Potete abilitare AMD Assistant direttamente dalla scheda Home di AMD Software.

Source link