AMD, un’altra trimestrale coi fiocchi: il fatturato cresce del 70%

da Hardware Upgrade :

AMD ha annunciato di aver raggiunto un fatturato di 6,55 miliardi di dollari nel secondo trimestre 2022, un miglioramento del 70% rispetto allo scorso anno. Si tratta dell’ottavo trimestre di crescita dei ricaviconsecutivo per l’azienda guidata da Lisa Su, nonostante alcune voci di bilancio scontino l’ammortamento di asset intangibili legati all’acquisizione di Xilinx. Per questo, l’utile operativo e quello netto si sono fermati rispettivamente a 526 e 447 milioni di dollari, in calo del 37%. Anche il margine lordo, pari al 46%, in calo dei 140 punti base.

Ci troviamo di fronte a una trimestrale pi che ottima (se volete approfondire, qui trovate anche i dati “non GAAP”), che fa da contraltare alla trimestrale con pi ombre che luci (anche se qualche buona notizia c’) pubblicata qualche giorno fa da Intel. Passando ai diversi segmenti dell’azienda, dobbiamo registrare un nuovo assetto per le divisioni aziendali.

Il segmento “Data Center” include le CPU server, le GPU server e i prodotti per il settore di Xilinx e Pensando, le due ultime acquisizioni di AMD. La voce “Client” ingloba i processori desktop, quelli per notebook e i chipset. La divisione “Gaming” composta dalle schede video dedicate e dal business dei chip per le console. Infine, il segmento “Embedded” include i prodotti embedded sia di Xilinx che di AMD. Fatta questa doverosa premessa, spulciamo l’andamento di ogni voce.

Il settore Data Center ha fatto registrare un fatturato di 1,5 miliardi di dollari in crescita dell’83% su base annua grazie alle forti vendite di CPU a marchio EPYC. L’utile operativo salito a 472 milioni, ossia al 32% del fatturato. Nel mondo Client,AMD ha totalizzato ricavi per 2,2 miliardi di dollari, una crescita del 25% sulla scia delle vendite di CPU mobile Ryzen.

La strategia di AMD di puntare sui notebook premium sta pagando perch l’ASP – il prezzo medio di vendita – salito spingendo i ricavi. L’utile operativo della divisione si attestato a 676 milioni di dollari.

L’ambito Gaming ha raggiunto vendite per 1,7 miliardi di dollari, un passo avanti del 32% rispetto allo scorso anno. Il risultato si deve alla maggiore vendita di chip per console gaming, un dato a cui per fa da contraltare un declino nei ricavi legati alle GPU gaming. L’utile operativo si attestato a 187 milioni di dollari.

Infine, il segmento Embedded, con un fatturato di 1,3 miliardi che rappresenta un +2228% rispetto allo scorso anno. Il dato chiaramente viziato dall’inclusione nei dati di Xilinx, l’andamento di questa divisione andr tenuto sott’occhio d’ora in avanti. L’utile operativo si attestato a 641 milioni di dollari.

Quanto al Q3 2022, AMD si aspetta un fatturato di 6,7 miliardi di dollari, con un margine d’errore di pi o meno 200 milioni dollari – potrebbe quindi ricadere tra 6,5 e 6,9 miliardi di dollari. Si tratterebbe di una crescita del 55%, spinta dai segmenti Data Center ed Embedded. Il dato sembra pi che buono, ma poich gli analisti avevano previsto un dato di 6,83 miliardi di dollari per il Q3, il titolo in calo nelle contrattazioni after hours. Qualcuno, inoltre, passato all’incasso dopo la crescita azionaria degli ultimi giorni.

Per l’anno intero, invece, la previsione di fatturato di 26,3 miliardi di dollari circa (con margine d’errore di pi o meno 300 milioni), per un balzo in avanti del 60% rispetto al 2021.

Il CEO Lisa Su ha ribadito a margine dei dati che i processori Ryzen 7000 arriveranno nel corso di questo trimestre, mentre le GPU RDNA 3 e le CPU EPYC Genoa saranno annunciate “pi avanti nel corso dell’anno”.


Source link