Andare in giro con Jyroball, lo scooter a sfera autobilanciante


Grande come un pallone da calcio e molto leggero, viaggia a 20 km/h e si governa facilmente. Potrebbe essere la nuova frontiera dello spostamento in città

Jyroball
(Foto: Jyroball)

A dimostrazione che gli hoverboard e scooter elettrici siano tra i trend più in crescita arriva un interessante progetto irlandese che ha spopolato sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. Si chiama Jyroball e appare proprio come una sfera grande più o meno quanto un pallone da calcio che si può cavalcare aprendo due poggiapiedi sui lati per muoversi in modo veloce, agile – e pulito, vista la propulsione data dal motore elettrico integrato.

Sono già diversi i monocicli in commercio, alcuni assai compatti per fare a meno della doppia ruota e per garantire una notevole comodità di spostamento grazie al sistema autobilanciante che si padroneggia nel giro di qualche ora di pratica. Jyroball parte da questi presupposti eliminando tutto l’eliminabile e restituendo un apparecchio estremamente compatto, leggero (pesa 9 kg) e – a guardare i video dei test – semplice da governare. Gli sviluppatori indicano proprio nella forma sferica il segreto che rende rapida la curva di apprendimento.

Jyroball bilanciamento
(Foto: Jyroball)

Da chiuso ha appunto 25 centimetri di diametro e presenta una piccola maniglia sul lato superiore per il trasporto; quando si vuole attivare, basta aprire le due pedane basculanti che da un lato reggono l’utente e dall’altro consentono di direzionare il mezzo in tutte le direzioni grazie allo spostamento del peso.

Il motore elettrico interno è dotato di una potenza pari a 500 W per raggiungere fino a 20 km/h di velocità massima e 24 km di autonomia per la batteria che peraltro si ricarica piuttosto velocemente in circa 2 ore e mezza.

Jyroball struttura
(Foto: Jyroball)

Grazie a queste caratteristiche, Jyroball ha raccolto complessivamente oltre il triplo della somma minima richiesta per la messa in produzione commerciale e dunque si può dare già per ufficiale il suo sbarco nei vari mercati. Chi ha puntato subito su questa idea è stato lungimirante e ha potuto fruire di un succulento sconto su Indiegogo: 321 euro invece degli 802 euro che faranno da prezzo di listino nei negozi online e offline.

Le prime consegne avverranno in autunno, gli sviluppatori sono già arrivati alla terza generazione di prototipo e c’è da scommettere che sarà una form-factor che potrebbe ispirare anche molti altri produttori.

Potrebbe interessarti anche





Source link