da Hardware Upgrade :

Il Computer History Museum ha rilasciato oggi il codice sorgente di Apple Lisa, fra cui il codice di sistema e delle applicazioni native. L’operazione coincide con il quarantesimo anniversario del rilascio del sistema enterprise Apple, avvenuto il 19 gennaio 1983.


Destinato a un’utenza aziendale, Apple Lisa aveva un prezzo base di quasi 10000 dollari. Il suo prezzo elevato, insieme a diversi problemi di natura software e con i floppy disk, lo hanno reso un prodotto fallimentare sul piano delle vendite. Sebbene sia stato velocemente sostituito da Macintosh e da Lisa 2, molto pi convenienti gi dopo soli due anni, Apple Lisa noto per l’uso di un’interfaccia utente grafica, all’epoca feature innovativa.

Rilasciato il codice sorgente di Apple Lisa


Apple Lisa veniva venduto con diversi software integrati, come un editor di testi, un’applicazione di fogli di calcolo e grafici, e molto altro. Per quanto riguarda l’interfaccia utente Apple aveva preso ispirazione da Smalltalk di Xerox PARC, ma aveva implementato alcune funzionalit esclusive che hanno gettato le basi per sistemi operativi successivi di grande successo, sia Apple con MacOS, sia Microsoft con il suo Windows.

Il codice sorgente relativo ad Apple Lisa disponibile sul sito web del Computer History Museum ed stato rilasciato all’ionterno del progetto “Art of Code”, che racchiude codici sorgente storici che hanno alimentato lo sviluppo dell’informatica fino ai giorni nostri. Il 31 gennaio verr tenuto un evento ibrido per celebrare il rilascio e ricordare il percorso nel mondo dell’informatica di Apple con Lisa, considerato il suo “flop pi importante”.


Source link