Arriva iotty Plus: gli interruttori sono ancora più intelligenti


Un interruttore intelligente per luci e cancelli, tende e tapparelle e una presa smart. Sono i nuovi prodotti della linea iotty Plus, una gamma di accessori per la smart home completamente rinnovata rispetto ai modelli iotty precedenti che integra nuovi sensori, nuove funzionalità, e un’attenzione particolare ai consumi e alla sostenibilità. Abbiamo dato un’occhiata in anteprima ai nuovi prodotti appena sbarcati sul mercato italiano, che hanno un prezzo non basso ma comunque adeguato, a nostro avviso, alla tecnologia che integrano: ogni pezzo costa infatti 99,99 euro.

Le nuove caratteristiche

“Abbiamo scelto di ricostruire da zero i nostri prodotti – spiega a Sky TG24 Edoardo Cesari, co-ceo e co-founder dell’azienda italiana nata nel 2017 e che adesso ha sedi anche negli Stati Uniti e in Cina – mantenendo però i punti di forza di iotty che da sempre sono il design e le caratteristiche tecniche”. Vetri, sensoristica, circuiti: tutto è stato riprogettato, così come è stata ripensata anche l’installazione che diventa più “snella” e, grazie a una guida intuitiva passo dopo passo all’interno dell’app, non ha bisogno dell’intervento di elettricisti specializzati. I nuovi interruttori iotty Plus integrano anche dei sensori come quello di luminosità, temperatura e prossimità a cui “agganciare” tante nuove automazioni (per la serie: se entro in stanza accendi la luce, se la temperatura sale sotto una certa soglia accendi il condizionatore, e così via). Le nuove placche “sentono” il vetro: quando lo togliamo entrano in modalità standby e quando lo rimettiamo sono in grado di ricalibrarsi. Non solo: i morsetti adesso sono più spaziosi ed è stata migliorata la retroilluminazione. iotty Plus è in grado di adattarsi ad ogni tipo di arredamento ed è venduto in cinque finiture di colore: bianco, nero, grigio, azzurro e sabbia.

L’app

Anche l’app che controlla tutti gli interruttori e le prese è stata completamente rinnovata all’insegna della semplicità d’uso. Adesso è possibile gestire più di un’abitazione, integra il controllo della qualità dell’aria esterna, permette di inserire nuove tipologie di automazione e di configurare anche una nuova e utile interazione con la placca: si chiama “dammi il cinque” ed è una sorta di “tasto aggiuntivo” che si attiva coprendo con la mano aperta il dispositivo (ad esempio si può scegliere che se copriamo con la mano l’interruttore vicino all’ingresso di casa tutte le luci si accendono o si spengono). I nuovi prodotti iotty Plus sono compatibili con Alexa, Google, SmartThings e Siri Shorcuts e hanno la predisposizione per Apple HomeKit e il nuovo standard Matter.

Il risparmio energetico

Tema su cui iotty ha scelto di spingere molto è anche quello del risparmio energetico, guardando anche alla situazione internazionale e a quella del nostro portafogli. La nuova app adesso è in grado di offrire in tempo reale statistiche sui nostri consumi energetici “parlando in euro” e non nell’unità di misura standard kWh. L’app, dunque, diventa un nuovo coach per il risparmio energetico consigliando anche in che modo ridurre i consumi. “Abbiamo cercato di diventare quasi noiosi sulla parte dei consumi – ci spiega ancora Cesari – ma per noi era fondamentale aiutare l’utente a comprendere cosa vuol dire kWh in termini di costi”, con la app che adesso aiuta sì a capire, solo per fare un esempio, quali le luci rimaste accese inutilmente ma specificando anche quanto queste luci ci stanno costando (ad esempio, 3 euro in più al giorno).



fonte : skytg24