Artemis I: la missione di NASA SLS è stata posticipata al periodo di novembre

da Hardware Upgrade :

Dopo i tentativi di lancio di fine agosto e inizio settembre non avvenuti a causa di alcuni problemi tecnici a NASA SLS e alle strutture di supporto si è cercato di programmare la partenza della missione Artemis I verso la Luna (senza equipaggio) per le finestre di fine settembre o inizio ottobre. Purtroppo oltre ai guasti si è aggiunto anche l’uragano Ian che ha imperversato anche in Florida e che ha costretto l’agenzia statunitense a prendere alcune contromisure.

nasa sls

Come annunciato nei giorni scorsi il grande razzo spaziale Space Launch System e la Mobile Launcher Platform sono state riportate all’interno dell’edificio di assemblaggio (VAB) per proteggerli da raffiche di vento, pioggia e detriti oltre a permettere al personale di tutelarsi. Quando il razzo era ormai dentro al Vehicle Assembly Building è anche scaturito un piccolo incendio da un quadro elettrico che avrebbe potuto causare danni, ma fortunatamente non ha intaccato le strutture. Ora la NASA si prepara alle prossime mosse, ma ci vorrà del tempo.

NASA SLS e Artemis I: si cercherà di lanciare per novembre

Come era già stato preannunciato qualche giorno fa, le potenziali finestre di lancio di ottobre non sono state un’opzione valida considerando le attuali condizioni. L’agenzia ha quindi annunciato ufficialmente che la partenza della missione Artemis I è ora prevista per la finestra che si aprirà il 12 novembre e non prima. La buona notizia è che il passaggio dell’uragano Ian, almeno nel contesto del Kennedy Space Center e strutture associate (compreso il VAB) non ha fatto particolari danni.

Nel comunicato si legge che “le squadre del Kennedy Space Center della NASA in Florida hanno condotto le prime ispezioni venerdì per valutare i potenziali impatti dell’uragano Ian. Non ci sono stati danni all’hardware di volo Artemis e le strutture sono in buone condizioni con solo una piccola infiltrazione d’acqua identificata in alcune posizioni”. Nei prossimi giorni inoltre saranno condotte altre ispezioni alle strutture di NASA SLS, torre di lancio e capsula Orion per verificare effettivamente la mancanza di danni.

nasa sls

Di seguito è stato aggiunto che “mentre i team completavano le operazioni di recupero post-uragano, la NASA ha deciso che concentrerà gli sforzi di pianificazione del lancio di Artemis I sul periodo di lancio che si apre il 12 novembre e si chiude il 27 novembre”. Questo consentirà di stendere un nuovo piano di operazioni da svolgere (compresi i lavori che possono essere svolti solo al VAB come quelli legati al Flight Termination System) e ai dipendenti di prendersi cura delle proprie famiglie e delle proprie case colpite dall’uragano.

Questo dovrebbe significare che con batterie sostituite per l’FTS non ci dovrebbero essere problemi legati alla certificazione di volo da parte dell’US Space Force che si occupa dell’Eastern Range. I booster con propellente allo stato solido sono oltre il loro periodo ottimale di lancio ma la NASA sembra abbastanza tranquilla da quel punto di vista. Infine i Cubesat non dovrebbero avere particolari problemi come spiegato anche dagli ingegneri di Argotec (per ArgoMoon) e in precedenza da Craig Hardgrove, responsabile del Cubesat LunaH-Map.



Un
ottimo portatile che non ci pensate pi per anni, spendendo
poco? HP 255
con Ryzen 7, 8GB di RAM, schermo Full HD e 256GB
di SSD torna al prezzo super di 459
su Amazon!

Idee regalo,
perch perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!


Source link