Seleziona una pagina
venerdì, Feb 09

ASUS ROG Zephyrus 14 e Zephyrus 16: l’intelligenza artificiale esordisce sui portatili gaming 2024

da Hardware Upgrade :

ASUS ha annunciato la disponibilità dei nuovi portatili gaming top di gamma ROG Zephyrus G14 e Zephyrus G16, soluzioni ultrasottili che avevamo già visto al CES 2024. Lo Zephyrus G16 è già disponibile presso l’ASUS eShop con prezzi a partire da 2.349 euro, mentre per lo Zephyrus G14 bisognerà aspettare la prossima settimana, precisamente il 16 febbraio, anche se i preordini sono già aperti con prezzi a partire da 2.199 euro.

A segnare il nuovo anno ci pensa prima di tutto il design: i nuovi Zephyrus sono caratterizzati da uno chassis realizzato in alluminio lavorato in CNC che ha consentito di ridurre il peso, rinforzare la struttura e ampliare lo spazio dedicato all’hardware. A tal proposito, infatti, sono stati integrati altoparlanti più grandi del 25% rispetto alla generazione precedente, capaci di fornire il 47% di volume in più. Lo Zephyrus G16 ha uno spessore di 1,49 cm per un peso totale di 1,85 kg, mentre lo Zephyrus G14 ha uno spessore di 1,59 cm e un peso che si ferma a soli 1,5 kg.

Un’interessante novità è l’illuminazione posizionata dietro il monitor che ASUS definisce “Slash Lightning“, la quale segue una diagonale attraverso il coperchio. Naturalmente, l’illuminazione è completamente personalizzabile con la possibilità di realizzare animazioni uniche.

Ad alimentare i laptop ci sono i più recenti processori Intel e AMD. In particolare, Zephyrus G14 offre le nuove soluzioni Ryzen serie 8000 con NPU Ryzen AI, mentre lo Zephyrus G16 dispone dei nuovi processori Intel Core “Meteor Lake” fino al Core Ultra 9 185H. Sul fronte video, ambedue i modelli si affidano alla grafica NVIDIA: lo Zephyrus 14 può contare su GPU fino alla GeForce RTX 4070 Laptop, mentre con lo Zephyrus 16 ci si può spingere fino alla GeForce RTX 4090 Laptop.

Fiore all’occhiello della gamma 2024 sono i nuovi monitor OLED ROG Nebula Display, frutto della collaborazione tra ASUS, Samsung e NVIDIA. I pannelli, infatti, rispettano i più alti standard di settore e sono pienamente compatibili con NVIDIA G-Sync per una sincronizzazione perfetta dei fotogrammi che elimina il fastidioso fenomeno del tearing. Questo, unito al tempo di risposta di soli 0,2 millisecondi che sopprime l’effetto “ghosting”, offre un’esperienza visiva tra le migliori del settore.

I monitor coprono il 100% dello spazio di colore DCI-P3 e offrono un contrasto di 1.000.000:1. Nel caso dello Zephyrus 14, la risoluzione raggiunge i 3K con un refresh rate di 120 Hz; lo Zephyrus 16 offre una risoluzione di 2,5K, ma che spinge la frequenza di aggiornamento fino a 240 Hz. Entrambi sfruttano il formato 16:10 ideale anche per la produttività grazie all’area di lavoro ampliata.

A completare la dotazione c’è un complesso sistema di raffreddamento. La tecnologia Tri-fan integra una terza ventola che aiuta a spostare il flusso d’aria dai componenti montati sulla motherboard e aumenta l’estrazione del calore dalla GPU. Inoltre, come composto termico viene utilizzato il metallo liquido che, in combinazione con le ventole Arc Flow di seconda generazione, consente di trasmettere e disperdere il calore più rapidamente.

In conclusione, la gamma 2024 di portatili Zephyrus introduce un numero significativo di miglioramenti che rende i laptop di ASUS un pacchetto esperienziale, capace di soddisfare i gusti di chiunque necessiti di elevate prestazioni, dai videogiocatori ai professionisti della grafica tridimensionale.

Source link