Bike sharing, Google Maps ti dirà quante bici ci sono in giro


Google Maps inserisce una nuova funzionalità che permette di rimanere informati sulle stazioni di bike sharing presenti in zona. Attesa per il debutto in Italia

bike sharing

Google Maps sta introducendo nella sua applicazione delle indicazioni riguardo le stazioni di bike sharing accompagnata da una funzione integrata che offrirà agli utenti, direttamente dall’app, informazioni precise sui diversi servizi di condivisione bici che prevedono delle stazioni.

La funzione è stata precedentemente testata a New York City nell’ultimo anno e ora si sta espandendo in altre 23 città in 16 nazioni.

Nelle città selezionate, Google Maps mostrerà ora le stazioni per il bike sharing informando l’utente sulla quantità di biciclette disponibili in ciascuna di esse. Oppure, se l’utente sta utilizzando una bicicletta e necessita di restituirla, tramite questa funzionalità potrà verificare la disponibilità di uno spazio vuoto in una stazione vicina.

I luoghi della mappa identificati come “stazioni di bike sharing” saranno caratterizzati da un semplice conteggio che metterà in relazione il numero di biciclette con quello degli spazi disponibili.

Nell’applicazione, cliccando sulla singola stazione, verrà mostrato un menù che ne riporta i dati. La funzionalità permette anche la visualizzazione di un elenco delle stazioni, vicine all’utente, che ne mostra in tempo reale i dati relativi al quantitativo di bici presente in loco e al servizio di bike sharing a cui fanno riferimento.

Google Maps mostra le informazioni relative alle stazioni di bike sharing (fonte: Google Offical Blog)

Il sistema si avvale delle informazioni globali sul servizio di bike sharing offerte da Ito World permettendo così un aggiornamento in tempo reale. Questo servizio si affianca alle informazioni in tempo reale per autobus e treni che indicano, oltre alle tempistiche, anche il grado di folla presente sul mezzo pubblico interessato.

Per il momento le informazioni fornite da Google Maps saranno operative per le seguenti città: Barcellona, ​​Berlino, Bruxelles, Budapest, Chicago, Dublino, Amburgo, Helsinki, Kaohsiung, Londra, Los Angeles, Lione, Madrid, Città del Messico, Montreal, New Taipei City, Rio de Janeiro, San Francisco Bay Area, San Paolo, Toronto, Vienna, Varsavia e Zurigo. Google fa sapere però che a breve il servizio sarà operativo anche in altre città, tra cui anche le principali città italiane che offrono un servizio di bike sharing con stazioni di ancoraggio per le biciclette.

Potrebbe interessarti anche





Source link