È tutto pronto per il Consumer Electronic Show 2023, classico appuntamento per i visitatori professionali che operano nel settore automotive, in programma a Las Vegas dal 5 all’8 gennaio 2023.

L’edizione che si svolgerà nella gigantesca cornice del Las Vegas Convention Center, conferma il progressivo percorso di avvicinamento al settore dell’high tech da parte del mondo dell’auto e dei suoi addetti ai lavori, in modo particolare negli ambiti della guida autonoma, della connettività e dello sviluppo degli infotainment. 

Saranno 270 in totale le società riconducibili al settore mobilità che presenteranno le loro innovazioni, occupando uno spazio espositivo di circa 120 mila metri quadrati, pari a un quinto della superficie complessiva del salone, dedicato all’innovazione tecnologica tout court.

Costruttori tedeschi protagonisti

approfondimento


Drive Club, le puntate della rubrica di auto e mobilità di Sky TG24

La grande attesa degli addetti ai lavori ricade soprattutto sui costruttori tedeschi, che hanno annunciato novità importanti. Nel dettaglio, BMW alzerà il sipario sulla piattaforma Neue Klasse, che a partire dal 2025 costituirà la base della nuova generazione di veicoli elettrici della casa bavarese, con la possibilità di divulgare in anteprima anche un prototipo inedito. Mercedes e Audi invece si concentreranno più sulla parte dell’esperienza di guida a bordo auto, con una particolare attenzione all’infotainment. 

La casa della stella a tre punte presenterà infatti la nuova tecnologia “Tech to Desire”, che punta tutto sulla semplificazione e il risparmio di tempo ed energie da parte di chi si siede al volante, soprattutto nella quotidianità. La società dei quattro anelli, invece, attraverso il cosiddetto “holoride”, sarà il primo costruttore a far entrare l’intrattenimento con realtà virtuale sulla gamma di serie. 

Altro attesissimo appuntamento che andrà in scena a Las Vegas è la presentazione della seconda generazione dell’auto a propulsione solare prodotta dall’olandese Lightyear. La vettura potrebbe vedere la luce nel 2025, probabilmente ad un prezzo più modico rispetto ai 250 mila euro della sua antesignana: dovrebbe costare circa 40 mila euro e avere un’autonomia di 800 chilometri. 

Presenti Stellantis e molto Made in Italy

Non poteva mancare ad uno degli appuntamenti più attesi dell’anno nel settore dell’automotive la presenza di Stellantis. La multinazionale presieduta da John Elkann presenterà in Nevada ben due concept. 

Il primo è la versione full electric del RAM 1500, il pick-up con cui Stellantis intende lanciare il guanto di sfida a Ford e General Motors, che hanno già presentato rispettivamente la F150 Lighting e il Silverado, entrambi a zero emissioni. Il secondo è il nuovo Peugeot Inception, prototipo anch’esso totalmente elettrico che si propone di modernizzare l’intera esperienza di guida, con un nuovo design dello spazio interno e della gestualità per sfruttarlo.

Ma l’Italia sarà presente anche con altre realtà produttive, tra cui spiccano senza dubbio Italdesign (in mano al gruppo Volkswagen), che presenterà il nuovo modello di mobilità futura Climb-E e lo stile di Pininfarina, che ha disegnato il nuovo mover elettrico a guida autonoma della Holon, controllata dalla tedesca Benteler.



fonte : skytg24