Da Wired.it :

Un’inchiesta di Time ha svelato che OpenAI ha affidato a un fornitore esterno il compito di visionare ed etichettare contenuti violenti per ripulire i risultati dell’algoritmo



[Fonte Wired.it]