Chrome, come linkare proprio la frase che ti serve di un intero testo



Da Wired.it :

Google Chrome ora ha un’estensione che permette di collegare direttamente un frammento di testo generando un link specifico alla citazione desiderata

Un’estensione di Chrome permette di individuare grazie a un collegamento dei frammenti di testo all’interno di una pagina (screenshot dal blog di Google)

Citare una parte di un testo sul web spesso costringe gli utenti a dover leggere tutto l’articolo fino a trovare il passaggio che ti interessa.  Ora un’estensione di Google Chrome permette di generare un url che rimanda direttamente a una porzione di testo specifica. Si chiama Link to Text Fragment e in quattro semplici passaggi permette di generare un indirizzo url specifico per un testo precedentemente selezionato.

All’utente basterà aggiungere l’estensione al proprio browser, selezionare il testo interessato e cliccarlo con il tasto destro del mouse. Apparirà un menù, nel quale sarà sufficiente premere sulla voce “Copy Link to Selected Text”. Se l’operazione ha successo il testo selezionato si evidenzierà in giallo.

A questo punto l’estensione ha generato un link al passaggio specifico del testo. Dopo averlo incollato all’interno di un contenuto sul web, collegherà chi lo clicca al testo selezionato, che apparirà evidenziata in giallo ai visitatori.

Link to text fragment sfrutta la funzionalità, chiamata appunto Text Fragment, recentemente aggiunta al motore Chromium che permette di aggiungere delle informazioni di collegamento a un url dopo il simbolo #. Il meccanismo adottato è lo stesso usato dalla nuova funzionalità, annunciata a giugno da Google,che consente agli utenti di individuare parti specifiche di testo all’interno di una pagina web direttamente dai risultati di ricerca.

Generare questi url però è difficoltoso perché spesso sono lunghi o contengono parole ripetute più volte all’interno del testo d’origine. Per questo motivo, sottolinea The Verge, la funzionalità di ricerca adottata Google è ancora in fase di test. L’estensione invece riesce a semplificare il processo di creazione del link.

Il post sul blog di Google osserva che la funzionalità attualmente è supportata dalla versione 80 dei browser basati su Chromium fatta eccezione di Safari e Firefox, che per il momento non hanno segnalato l’intenzione di adottarla. L’utilizzo di questa estensione potrebbe essere d’aiuto per i content creator, i giornalisti o i blogger che vogliono dare ai loro lettori un collegamento preciso a una fonte citata all’interno di un loro testo.

 

Potrebbe interessarti anche





[Fonte Wired.it]