da Hardware Upgrade :

A Ottobre, in questo articolo, avevamo riportato la notizia del primo test del treno “hyperloop” cinese che vide un treno maglev correre fino a 130 chilometri all’ora lungo la linea di prova di 2 chilometri nella contea di Yanggao di Datong, nella provincia dello Shanxi, nella Cina settentrionale.

Un risultato che accese l’entusiasmo dei ricercatori e che li fece “battere” Elon Musk e la sua The Boring Company, al momento non ancora in grado di effettuare sperimentazioni di questo tipo.

Poco meno di tre mesi dopo, il South China Morning Post ha riportato la notizia di ulteriori prove, superate anche questa volta dal prototipo di treno ultraveloce. 

Hyperloop China

Il 14 gennaio, scrive la testata cinese, la capsula è riuscita a fare tre viaggi di 210 metri ciascuno a una velocità massima di 50 km all’ora, permettendo ai ricercatori di effettuare i necessari test per verificare la funzionalità di alcuni componenti critici – come il magnete superconduttore – , alcuni sistemi elettronici, i controlli di sicurezza a intelligenza artificiale, sensori e apparecchiature per la comunicazione wireless.

Ora il team è pronto ad alzare l’asticella e portare il treno alla velocità di 1.000 km/h, obbiettivo finale del progetto: attualmente la galleria dei test è lunga solo 2 km ma ne è previsto il prolungamento fino a 60 km, nei prossimi anni, in modo da poter effettuare le prove di velocità.

Hyperloop China

Pechino vanta una certa esperienza nel campo dei treni ultraveloci, avendo la linea ad alta velocità più lunga del mondo, pari a circa 42.000 km: il governo, inoltre, punta a elevare la velocità massima dei treni a 400 km all’ora entro il 2025.

Al momento il treno più veloce al mondo raggiunge i 350 km/h, ma un altro prototipo di maglev cinese, costruito nella città costiera di Qingdao, ha raggiunto – sulla linea di test – 600 km/h.

La Cina ha cominciato a prestare attenzione a trasporti ultraveloci in tempi molto recenti, contrariamente a Musk e a Branson (rispettivamente a capo di The Boring Company e di Hyperloop One), che hanno mosso i primi passi in questo campo diversi anni fa.

Le due compagnie private sembrano attraversare un momento di stallo, con TBC che ha smantellato uno dei suoi tunnel (di cui abbiamo parlato qui) e HO che, nonostante abbia superato le prime prove nel 2020, portando il prototipo a viaggiare a 172 km/h, ha recentemente licenziato oltre 100 dipendenti.

Source link