Come configurare telecomando Sky Q


Dopo aver deciso di attivare un abbonamento a Sky e aver ricevuto il decoder Sky Q, hai collegato quest’ultimo al televisore di casa e completato con successo la prima configurazione. Purtroppo, però, non hai avuto la stessa fortuna quando hai tentato di configurare anche il telecomando fornito in dotazione con il decoder: per questo motivo, hai effettuato alcune ricerche sul Web e sei finito dritto su questa mia guida.

Le cose stanno così, vero? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi di questo tutorial, infatti, ti spiegherò come configurare telecomando Sky Q fornendoti tutte le indicazioni necessarie per riuscire nel tuo intento. Inoltre, sarà mio compito mostrarti la procedura dettagliata per configurare il telecomando e usarlo per controllare il televisore e l’impianto home theatre.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno, dedicati attentamente alla lettura dei prossimi paragrafi e segui le indicazioni che sto per darti. Ti assicuro che, provando a metterle in pratica, riuscirai a configurare il tuo telecomando Sky Q senza riscontrare alcun tipo di problema. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Telecomando Sky Q

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti come configurare telecomando Sky Q, lascia che ti elenchi quali sono i telecomandi che vengono forniti in dotazione con i vari decoder Sky Q esistenti, in modo tale da identificare quello in tuo possesso e conoscerne le funzionalità.

Nel momento in cui scrivo questa guida, esistono tre diversi telecomandi Sky Q: i clienti Sky Q Platinium ricevono in dotazione il telecomando Sky Q Touch per il decoder principale e il telecomando Sky Q per il decoder Sky Q Mini. I clienti Sky Q Black o Sky Q senza parabola, invece, possono ricevere il telecomando Sky Q o il nuovo telecomando Sky Q con Controllo vocale al centro (che si differenzia dal “normale” telecomando Sky Q per proporre il tasto d’attivazione del controllo vocale al centro invece che sulla parte destra).

Tutti i telecomandi che ho appena citato hanno pressoché le medesime funzionalità e anche la procedura per configurarli è la stessa. L’unica differenza tra telecomando Sky Q e Sky Q Touch è che quest’ultimo è dotato della modalità “touch” che consente di utilizzare gli indicatori di navigazione semplicemente sfiorandoli.

Inoltre, devi sapere che esistono due diverse “versioni” del telecomando Sky Q: inizialmente è stato fornito da Sky un telecomando senza microfono che, successivamente, è stato dotato di microfono e supporto ai comandi vocali. Se sei in possesso di un telecomando senza microfono, puoi sostituirlo gratuitamente con un nuovo telecomando con microfono recandoti di persona presso uno Sky Service della tua zona.

In alternativa, puoi richiedere un nuovo telecomando anche online al costo di 9 euro (con spedizione a domicilio). In tal caso, collegati al sito ufficiale di Sky, clicca sull’opzione Login, in alto a destra, inserisci i dati associati al tuo Sky iD nei campi Username o email e Password e premi sul pulsante Accedi, per effettuare il login. Se, invece, non hai ancora un account, seleziona l’opzione Crea Sky iD per crearne uno.

A questo punto, seleziona l’opzione Fai da te collocata nel menu in alto, accedi alla sezione Promozioni, individua la sezione Accessori, clicca sul pulsante Scopri relativo alla voce Telecomando Sky Q con tasto microfono e premi sul pulsante Aggiungi al carrello, per richiedere il telecomando al costo di 9 euro una tantum.

Come configurare telecomando Sky Q con decoder

Sky Q

Se la tua intenzione è configurare il telecomando Sky Q con il decoder, devi sapere che il telecomando fornito in dotazione è pronto all’uso. Infatti, puoi utilizzare quest’ultimo anche nella prima configurazione del decoder in tuo possesso.

Tuttavia, dopo aver collegato il decoder Sky Q, è necessario effettuare la configurazione del telecomando delle impostazioni del decoder stesso, in modo tale da poterlo successivamente utilizzare anche per comandare altri dispositivi, come il televisore o un impianto home theatre.

Inoltre, la configurazione del telecomando Sky Q potrebbe essere necessaria in caso di utilizzo con un altro decoder Sky Q (es. i clienti Sky Q Platinum possono utilizzare i due telecomandi forniti in dotazione sia con il decoder principale che con il decoder Sky Q Mini) o nel caso in cui sia necessaria la sostituzione del telecomando Sky Q.

Detto ciò, per configurare il telecomando Sky Q con il decoder, premi il tasto Home (l’icona della casa) presente sul tuo telecomando, in modo da accedere alla schermata My Q del decoder, e seleziona l’opzione Impostazioni nella barra laterale a sinistra. Adesso, accedi alle sezioni Configura e Telecomando, posizionati sul box Telecomando Sky Q/Telecomando Sky Q Touch e premi sul tasto OK del telecomando.

A questo punto, nella schermata Configurazione telecomando Sky Q, punta il telecomando verso il decoder Sky Q e premi contemporaneamente i tasti 1 e 3 fino a quando non visualizzi il messaggio Il tuo telecomando Sky Q è stato configurato tramite Bluetooth. A questo punto, scegli l’opzione Continua, per configurare il telecomando Sky Q con il televisore, o seleziona la voce Salta step, per completare la configurazione.

Come configurare telecomando Sky Q con TV

Sky Q

Se hai seguito le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti e hai completato con successo la sincronizzazione del telecomando Sky, seleziona l’opzione Continua per procedere anche con la configurazione del telecomando Sky Q con TV.

Se, invece, avevi già sincronizzato telecomando e decoder e ora vuoi programmare il telecomando Sky Q per la TV, accedi alla schermata My Q del decoder, premendo sul tasto Home (l’icona della casa) del telecomando, e pigia contemporaneamente i tasti 1 e 3, per avviare la procedura di configurazione.

In entrambi casi, nella schermata Inserisci la marca della tua TV, seleziona la lettera iniziale della marca del tuo televisore (usando i tasti direzionali del telecomando), posizionati sulla marca del televisore in tuo possesso e premi sul tasto OK. Per esempio, se la tua intenzione è configurare il telecomando Sky Q con TV Samsung, per prima cosa posizionati sulla lettera S, per visualizzare l’elenco di tutte le marche di televisore che iniziano per S, e poi premi sulla voce Samsung.

A questo punto, inserisci il codice del televisore nel campo apposito (puoi recuperarlo velocemente in questa pagina del sito di Sky) o seleziona l’opzione Cerca, per consentire al decoder di rilevare in modo automatico il televisore al quale è collegato.

In quest’ultimo caso, non appena visualizzi la schermata Verifica che la configurazione sia andata a buon fine, prova ad alzare il volume del televisore utilizzando il telecomando Sky Q: se tutto funziona, seleziona l’opzione , per completare la configurazione, altrimenti premi sulla voce No, riprova per consentire al decoder di rilevare nuovamente il modello del televisore (sono disponibili 12 tentativi).

Come configurare telecomando Sky Q con home theatre

Sky Q

Per configurare telecomando Sky Q con home theatre, premi sul tasto Home (l’icona della casa) del telecomando, in modo da accedere alla schermata principale del decoder, e pigia i tasti 1 e 3, per accedere alla configurazione del telecomando. In alternativa, seleziona l’opzione Impostazioni nella barra laterale a sinistra, premi sulle voci Configura e Telecomando, seleziona l’opzione Telecomando Sky Q/Telecomando Sky Q Touch e premi sulla voce Inizia.

Se, invece, hai appena completato la configurazione del telecomando con il decoder e il televisore e vuoi utilizzarlo anche con il tuo home theatre, seleziona l’opzione presente nella schermata Controlla il tuo home theatre, per avviare la configurazione.

A questo punto la procedura è identica a quanto ti ho indicato per la configurazione del telecomando con il televisore. Anche in questo, non devi far altro che selezionare la marca del tuo home theatre, inserire il relativo codice (che puoi trovare sul sito ufficiale di Sky, scaricando l’apposito file PDF) nel campo apposito e premere sul tasto OK del telecomando.

Tieni presente che, così facendo, potrai controllare il volume dell’home theatre. La possibilità di accendere/spegnere l’impianto, invece, dipende da molteplici fattori, come il tipo di collegamento tra televisore e home theatre (è necessario un collegamento HDMI) e dalla possibilità di fornire alimentazione tramite la porta HDMI del televisore stesso.

Come configurare telecomando Sky Q con controllo vocale

Telecomando Sky Q

Se ti stai domandando come configurare telecomando Sky Q con controllo vocale, sarai contento di sapere che non è necessaria alcuna procedura di configurazione. Infatti, tutto quello che devi fare è sincronizzare il telecomando con il decoder, così come ti ho indicato nelle battute iniziali di questa guida, e poi premere il tasto microfono per comandare Sky Q con la tua voce.

Per procedere, prendi dunque il telecomando Sky Q, posizionalo a circa 10 cm di distanza dalla tua bocca e premi il tasto microfono (sui telecomandi Sky Q e Sky Q Touch è posto nella parte laterale destra del telecomando, mentre sul telecomando Sky Q con Controllo vocale al centro è posizionato nella parte centrale, in prossimità del tasto Home e del tasto Registra).

A questo punto, pronuncia il comando di tuo interesse e attendi che Sky Q elabori la tua richiesta. Per esempio, se vuoi guardare un film, puoi semplicemente pronunciare il titolo del film o comandi meno specifici, come “Film per tutta la famiglia”, “Film di [attore/regista]” ecc. Inoltre, puoi usare i comandi vocali per interrompere e riprendere la riproduzione, andare avanti o tornare indietro, accedere a una specifica applicazione e molto altro ancora.

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e
Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei
trenta siti più visitati d’Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e
Mondadori Informatica.



Fonte Salvatore Aranzulla aranzulla.it Source link