Come funzionerà l’osservatorio spaziale più grande di sempre


Un video ci porta dietro le quinte dei preparativi per il lancio del telescopio James Webb, il più potente della storia, che si svilupperà come un origami nello spazio profondo

Si chiamerà James Webb, dal nome dell’amministratore a capo della Nasa durante alcune delle missioni più importanti della storia, come il programma Apollo, e sarà il telescopio spaziale più grande e potente di sempre, tanto che una volta in funzione manderà in pensione il celebre Hubble.

Ma è ancora in costruzione, e gli scienziati sono in piena fase di test per quanto riguarda le sue performance una volta raggiunto lo spazio profondo, da dove (se tutto va secondo le previsioni) potrà farci capire di più sui primi attimi di vita dell’universo, quelli appena successivi al Big Bang. In questo video appena rilasciato dal centro Goddard della Nasa, eccoli in azione mentre dispiegano per la prima volta il pezzo forte della struttura: un enorme sistema di specchi rivestito in lamina d’oro, capace di captare i segnali infrarossi delle stelle più remote e che si dispiegherà solo una volta giunto a destinazione, quasi come un origami.

(Credit video: NASA’s Goddard Space Flight Center: Sophia Roberts (AIMM): Producer Sophia Roberts (AIMM): Videographer Sophia Roberts (AIMM): Video Editor Christopher Gunn (InuTeq, LLC): Photographer)

Potrebbe interessarti anche





Source link