Da Wired.it :

È finalmente possibile modificare messaggi WhatsApp, basta che siano stati inviati da meno di 15 minuti: l’attesissima funzione che consente di correggere refusi o errori sarà gradualmente disponibile per tutti gli utenti su qualsiasi piattaforma dunque Android, iPhone, via web app e sulle applicazioni per desktop. L’opzione è del tutto simile a quella individuata nei giorni scorsi nelle versioni beta e già presente da anni sui rivali come Telegram, Signal e anche su iMessage. Ecco come funziona e come utilizzarla.

Quante volte capita di dover riformulare un messaggio appena inviato su WhatsApp oppure di dover aggiungere un asterisco per segnalare un refuso o un’eventuale parola sostituita erroneamente dalla correzione automatica dello smartphone? Con la funzione di modifica messaggi non sarà più necessario, perché basterà tener premuto per qualche istante e selezionare “Modifica” per un edit al volo entro 15 minuti. Il destinatario vedrà così sparire la conversazione originaria e sarà informato dell’azione dalla dicitura “Modificato” che comparirà nella chat. È bene sottolineare come non ci sarà una cronologia delle modifiche così come per esempio su Facebook, tuttavia sarà garantita la crittografia end-to-end che mette il lucchetto alle interazioni.

Facebook content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Ad annunciare la novità è stato Mark Zuckerberg con un post sul proprio profilo su Facebook, come fare per utilizzare subito la funzione? La diffusione è ancora in corso, dunque potrebbero servire alcuni giorni prima di poterla sfruttare: il consiglio è quello di aggiornare l’app Android o iPhone all’ultima versione disponibile, per velocizzare i tempi, anche se l’opzione sarà attivata via server e non lato utente. Anche se sul blog ufficiale non viene menzionato ufficialmente WhatsApp per Windows e Mac o la web app, è più che probabile che sarà coinvolta dato che l’opzione era apparsa in versione beta in primis proprio su queste piattaforme.



[Fonte Wired.it]