Con Fastweb navighi su fisso e mobile senza emettere CO2

da Hardware Upgrade :

Fastweb, impegnata nel raggiungimento della Carbon Neutrality entro il 2025, ha annunciato due nuove iniziative che ne rafforzano il profilo “green”: oltre a donare 1 milione di euro per la salvaguardia del pianeta, da oggi tutte le connessioni Internet fisse e mobili di Fastweb saranno a zero emissioni di CO2.

Le due iniziative traducono in azioni concrete la lotta ai cambiamenti climatici perseguita da Fastweb già dal 2015 con l’acquisto del 100% di energia elettrica da fonti rinnovabili e la messa in campo di una serie di iniziative che mirano alla riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

Grazie alle connessioni a zero emissioni di CO2 tutti i clienti di Fastweb potranno contribuire alla salvaguardia dell’ambiente. Oltre a ridurre le proprie emissioni e ad essere alimentata al 100% da energia da fonti rinnovabili, Fastweb ha deciso infatti di impegnarsi in alcuni progetti di compensazione per portare fin da subito un contributo concreto e tangibile alla lotta ai cambiamenti climatici.

Dal 2021 Fastweb compensa tutte le proprie emissioni dirette residue e quelle indirette relative all’erogazione dei servizi ai clienti (operations), con progetti di forestazione in grado di assorbire la CO2 e con progetti di investimento in energie rinnovabili che evitano di produrla. Da oggi Fastweb compie un ulteriore passo in avanti compensando anche le emissioni generate dall’utilizzo dei servizi da parte dei clienti, prodotte in fase di produzione, trasporto, utilizzo e smaltimento dei propri prodotti.

Per la tutela del pianeta Fastweb donerà inoltre un milione di euro. I primi progetti a ricevere il sostegno dell’azienda saranno Mosaico Verde, – la campagna di forestazione promossa da AzzeroCO2 e Legambiente – alla quale Fastweb aderisce dallo scorso anno, e SEATY, l’iniziativa per la salvaguardia dei mari realizzata insieme a Worldrise Onlus. Nel corso dell’anno Fastweb sosterrà anche altre iniziative a favore dell’ambiente.

Dopo aver piantato 3.000 alberi tra Milano, Roma e Bari nel 2021, Fastweb completerà entro il prossimo anno la messa a dimora di altri 6.000 alberi e estenderà il proprio impegno per la creazione di aree verdi anche a Torino, Genova, Pescara, Napoli, Catania, Cagliari e in altre città italiane.

Insieme a Worldrise invece, Fastweb promuove una cultura a sostegno della biodiversità del mare attraverso la realizzazione di aree di conservazione marina locale su tratti di costa del litorale italiano. Oltre 400 persone tra adulti e ragazzi hanno già preso parte alle attività di sensibilizzazione realizzate all’interno della prima area di conservazione marina di Golfo Aranci in Sardegna, partecipando a progetti per il monitoraggio costiero e la conservazione marina e ad attività di pulizia di spiagge e fondali. Nell’ambito di SEATY, Fastweb e Worldrise creeranno una seconda area di conservazione marina anche presso l’isola di Salina.



Source link