Da Punto-Informatico.it :

Un conto corrente a zero spese è una delle principali tipologie di conto bancario su cui puntare in questo momento, abbinando semplicità d’uso e tanta convenienza grazie all’assenza di costi per il cliente. In particolare, scegliendo un conto di questo tipo sarà possibile sfruttare un canone azzerato e l’assenza di commissioni sulle principali operazioni bancarie.

La maggior parte dei conti a zero spese prevede un’operatività completa online ma, in alcuni casi, gli istituti che propongono questi conti hanno anche una rete di filiali sul territorio. Al netto di questi dettagli, con un conto a zero spese è possibile gestire il proprio denaro in modo semplice e senza dover far fronte ad alcuna spesa.

Un esempio di conto corrente a zero spese per sempre viene proposto da ING che mette a disposizione della sua clientela il Conto Corrente Arancio, disponibile in due versioni, una con canone zero ed una con canone azzerabile (rispettando semplici condizioni). I dettagli sull’offerta di ING sono disponibili al link qui di sotto:

Conto corrente a zero spese: ecco le caratteristiche che non possono mancare

Un conto corrente a zero spese deve poter contare su caratteristiche ben precise che garantiscono l’assenza di costi di mantenimento, gestione e utilizzo per il cliente. Tra le caratteristiche principali di questi conti troviamo:

  • un canone zero oppure azzerabile rispettando alcune condizioni (entrate periodiche, accredito di stipendio o pensione etc.)
  • possibilità di utilizzare una carta di debito senza costi 
  • accesso ai principali servizi bancari, come i bonifici ad esempio, senza commissioni
  • varie opzioni per la personalizzazione e l’arricchimento con nuovi servizi del conto in caso di necessità

Conto Corrente Arancio di ING: la soluzione giusta per un conto a zero spese

ING propone due versioni del suo conto corrente. La prima è Conto Corrente Arancio ed include:

  • canone zero
  • zero commissioni per le operazioni effettuate online tramite Home Banking (Bonifici SEPA fino a 50.000€, MAV, RAV, F24 e ricariche telefoniche)
  • carta di debito gratuita senza commissioni per i pagamenti (il prelievo prevede una commissione di 0,95 euro ad operazione)

C’è poi Conto Corrente Arancio con Modulo Zero Vincoli che prevede:

  • canone di 2 euro al mese che può essere azzerato impostando l’accredito di stipendio o pensione oppure registrando entrate di almeno 1.000 euro al mese
  • zero commissioni per le operazioni effettuate online o tramite il servizio (Bonifici SEPA fino a 50.000€, MAV, RAV, F24 e ricariche telefoniche)
  • carta di debito gratuita senza commissioni per i pagamenti e per il prelievo in area Euro

Da notare che tutte le versioni del conto ING possono essere personalizzate con l’aggiunta della Carta di Credito Mastercard Gold (canone di 2 euro al mese azzerabile con almeno 500 euro di spesa). Per i clienti ING c’è un tasso di interesse annuo del 3% per tre mesi, senza vincoli.

Per richiedere il Conto Corrente Arancio, in modo completamente gratis, è possibile fare riferimento alla procedura online disponibile qui di sotto:

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.



Fonte Punto Informatico Source link