Seleziona una pagina



Da Wired.it :

Torna CyberChallenge.IT, il programma nazionale di formazione sulla cybersicurezza che da ormai otto edizioni permette a migliaia di giovani ragazzi e ragazze tra i 16 e i 24 anni di rafforzare le proprie competenze e costruire un percorso in uno dei settori più bollenti del momento.

Organizzato dal Cybersecurity National Lab del CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica) e con il patrocinio dell’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) e dell’Autorità Garante per la Privacy (GPDP), CyberChallenge.IT è interamente gratuito e si avvale dei maggiori esperti della cybersicurezza, provenienti sia dal mondo accademico sia da quello privato, per garantire ai giovani hacker etici una formazione superiore nelle tecniche di difesa e attacco di infrastrutture informatiche, che ormai costituiscono la spina dorsale di qualunque attività umana.

Dopo il successo della scorsa edizione, che ha coinvolto oltre 5000 allievi tra i 16 e i 24 anni, per dodici settimane i partecipanti avranno la possibilità di formarsi sui principali principi scientifici, tecnici ed etici della cybersicurezza, insieme a esperti universitari e aziende leader del settore. Le lezioni saranno organizzate dalle sedi aderenti al progetto: più di 40 sedi tra università, il Centro di Competenza Cybersecurity Toscano, il Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito di Torino e l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli.

Le iscrizioni per partecipare al test di ammissione saranno aperte fino al 8 febbraio. Il test di ammissione online è previsto per il 10 febbraio, mentre il percorso di formazione coinvolgerà i partecipanti da febbraio a maggio 2024.

Le lezioni teoriche si affiancheranno alla gamification e a esercizi pratici su vari argomenti come crittografia, analisi di malware e sicurezza web, che prepareranno gli studenti e le studentesse alla competizione finale di CyberChallenge.IT, prevista per il prossimo luglio. In quest’occasione verrà decretata la migliore squadra italiana di cyberdefender.

Dal 2020 CyberChallenge.IT ha ottenuto dal Ministero dell’Istruzione il riconoscimento di progetto per la valorizzazione delle eccellenze tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, alle quali vengono attribuiti premi e borse di studio.

I migliori fra i partecipanti alla formazione e alle gare saranno invitati a unirsi al TeamItaly, la Squadra Nazionale Italiana dei Cyberdefender, che si confronterà poi con le altre nazionali in eventi e competizioni mondiali.

The Big Game

CyberChallenge.IT fa parte – insieme a OliCyber, CyberTrials e CyberHighSchools – di “The Big Game”: la filiera di formazione e addestramento sulla cybersicurezza di Cybersecurity National Lab. I programmi formativi, gratuiti, si rivolgono a studenti e studentesse delle scuole superiori di secondo grado e delle università italiane. La filiera si inserisce all’interno del Piano di Implementazione della Strategia Nazionale di Cybersicurezza (2022-2026).

Per conoscere da vicino le opportunità e le sfide che questi programmi lanciano agli aspiranti cyberdefender, il Lab ha organizzato una serie di webinar in diretta sulla pagina Facebook Cybersecurity National Lab (https://www.facebook.com/cybersecnatlab).

I webinar si rivolgono principalmente a dirigenti scolastici, insegnanti, animatori digitali e membri del team innovazione delle scuole superiori, ma anche a genitori e studenti curiosi, e vedranno la partecipazione delle personalità che animano il Cybersecurity National Lab, a partire dal suo direttore Paolo Prinetto. Non mancheranno inoltre le testimonianze dei ragazzi che si sono già messi alla prova con le attività del Big Game. In conclusione, il pubblico potrà dialogare con gli esperti e porre loro delle domande.

Maggiori informazioni su: www.cybersecnatlab.it



[Fonte Wired.it]