Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

DAZN, la popolare piattaforma di streaming sportivo che detiene i diritti televisivi della Serie A fino al 2029, ha annunciato importanti novit per quanto riguarda i prezzi e i pacchetti degli abbonamenti per l’anno 2024. Si tratta di aumenti che coinvolgeranno sia i nuovi clienti che gli utenti gi abbonati, ma questi ultimi vedranno adeguarsi verso l’alto il costo del proprio piano tariffario a partire dalla scadenza dell’attuale contratto.

DAZN, i nuovi prezzi per il 2024

DAZN ha previsto ritocchi al rialzo per tutte e tre le sue offerte: Start, Standard e Plus.




DAZN Start il piano base, dedicato agli appassionati di sport multidisciplinari, che consente di guardare i contenuti su due dispositivi diversi contemporaneamente (purch siano connessi alla stessa rete domestica). Consente di registrare l’account su quattro dispositivi differenti e include tutto il basket italiano e il meglio di quello europeo, l’NFL, incontri di boxe e arti marziali miste. Il costo dell’abbonamento mensile sale da 13,99 euro a 14,99 euro. Quello annuale invece passa da 89,99 euro a 99 euro, con un aumento di 10 euro.

DAZN Standard il piano intermedio, anche in questo caso compatibile su due dispositivi simultaneamente. Il prezzo dell’abbonamento mensile resta invariato a 40,99 euro. Quello annuale invece aumenta da 299 euro a 359 euro, 60 euro in pi rispetto al 2023. Questo piano consente di registrare l’account su sei dispositivi diversi e sblocca i contenuti del calcio (Serie A TIM, Serie BKT, Europa League, LaLiga, FA Cup, oltre a offrire l’accesso a Eurosport e tutti i contenuti disponibili con il piano Start.

DAZN Plus il piano pi completo, che permette la visione contemporanea su due device anche quando questi sono connessi su un massimo di due reti internet differenti, ad esempio quando un membro della famiglia fuori casa. In questo caso l’abbonamento mensile passa da 55,99 euro a 59,99 euro, mentre quello annuale da 449 euro a 539 euro, con un rincaro di 90 euro.

Si tratta di aumenti importanti, ma non solo DAZN a rivedere i propri listini in questi ultimi mesi: fra gli aumenti dei servizi di streaming citiamo Apple TV+, Netflix in alcuni paesi (in Italia stato rimosso il Piano Base), Disney+ (che ha introdotto il piano Standard con pubblicit) e anche Spotify.

Gli utenti DAZN gi abbonati riceveranno nei prossimi mesi una email personalizzata con tutti i dettagli relativi al cambio di prezzo del proprio piano tariffario. Avranno la possibilit di recedere liberamente dal contratto con DAZN entro i termini indicati nella comunicazione, senza dover sostenere alcun costo aggiuntivo o penale per la disdetta anticipata.

Source link