Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

Death Stranding Director’s Cut, Resident Evil Village e Resident Evil 4 possono essere considerati quasi come dei “miracoli tecnologici”, visto che si tratta dei primi porting per uno smartphone di titoli nati per console o per PC. Sui dispositivi Apple, infatti, girano le versioni originali di questi giochi, con pochi adattamenti e ottimizzazioni per poter essere godibili anche sul piccolo schermo.


Il capolavoro di Hideo Kojima ora disponibile per gli iPhone 15 Pro, dotati del chip A17 Pro, e per ogni iPad e Mac con chip M1 o successivo, come acquisto sull’App Store. Questa versione del gioco gira nativamente su Apple Silicon, sfruttando funzioni come MetalFX Upscaling per una fedelt visiva ottimizzata. Il gioco include anche la progressione incrociata, che consente ai giocatori di trasferire i dati salvati tra i dispositivi Apple.




In Death Stranding, i giocatori interpretano Sam “Porter” Bridges, il quale ha le sembianze dell’attore Norman Reedus, mentre intraprende un pericoloso viaggio, attraverso i resti desolati dell’America, alla scoperta di un fenomeno inspiegabile che affligge il mondo. Il tutto all’interno di un contesto evocativo e filosofico, che fa riflettere sulla dimensione dell’uomo in un mondo sempre pi complesso.


Death Stranding Director’s Cut include una serie di nuove funzionalit e contenuti non presenti nel gioco originale, come aiuti nelle consegne, missioni stealth aggiuntive, una trama ampliata e altro ancora. I giocatori possono anche personalizzare l’attrezzatura di Sam con nuovi oggetti cosmetici e sbloccare nuove abilit di combattimento. Il gioco disponibile ora sull’App Store a 39,99 con uno sconto del 50% fino al 20 febbraio 2024 che porta momentaneamente il prezzo a meno di 20 euro.




Naturalmente, uno dei principali ostacoli nell’affrontare un gioco cos complesso sullo smartphone pu riguardare il sistema di interfacciamento. In questo, viene in soccorso dei giocatori Backbone One, che abbiamo gi recensito qui. Infatti, Backbone e Kojima Productions hanno collaborato per realizzare una versione di Backbone One dedicata proprio Death Stranding Director’s Cut, la quale rappresenta ovviamente il modo migliore per giocarlo. Altri dettagli su questo prodotto si trovano qui.

Source link