Deepnude, online caccia all’app per creare finte foto di donne nude


Tutorial su Youtube, versioni non ufficiali, foto su Telegram. Dopo che Deepnude è stata ritirata, c’è chi cerca il programma. I rischi di revenge porn

DeepNude, il programma che permette di “spogliare” digitalmente una donna ritratta in una foto (fonte: DeepNude)

Nei giorni scorsi l’applicazione DeepNude, che sfruttava un’intelligenza artificiale per creare delle immagini finte di donne nude partendo dalle foto in cui sono vestite, è stata ritirata dai vari app store dal suo stesso produttore.

Nonostante questo, online sono ancora disponibili i file di download dell’applicazione e, ancora più grave, le immagini create con essa sono reperibili sui canali Telegram o sui forum online.

Il creatore ha eliminata la app dagli store ufficiali per prevenirne un utilizzo sbagliato (anche se serve un abbonamento premium per scaricare l’immagine senza filtri), visto che il programma permette di caricare una foto e “spogliare” il soggetto con un semplice clic.

Qualche malintenzionato avrebbe potuto usare le foto false per molestare e ricattare le donne. Un’altra forma di revenge porn. Tuttavia, semplicemente inserendo nella barra delle ricerche di Google il nome dell’applicazione, Wired è riuscita con facilità a reperire diversi link al download dell’applicazione.

Ci sono forum, canali di Telegram, bacheche di 4Chan o Reddit e numerosi video tutorial su YouTube che rendono facilmente reperibile e installabile l’applicazione. Ora i server sono offline e non consentono l’upgrade alla versione premium, con cui si può scaricare la foto senza la filigrana del programma, ma c’è chi sta provando a craccarla per far funzionare l’app anche senza registrazione.

Su un server Discord, ora rimosso, era già in vendita per 20 dollari DeepNude V2 accompagnata dal seguente annuncio: “Siamo felici di annunciare che abbiamo la versione completa e pulita di DeepNude V2”.

 

Potrebbe interessarti anche





Source link