Dopo quasi 20 anni Wolfenstein: Enemy Territory ottiene server dedicati ufficiali

da Hardware Upgrade :

Bethesda ha annunciato l’apertura di server dedicati ufficiali per Wolfenstein: Enemy Territory. Il gioco multiplayer online pubblicato come freeware nel 2003, realizzato da Splash Damage e nei mesi scorsi approdato anche su Steam, non è stato quindi dimenticato dalla software house e probabilmente l’annuncio riporterà tanti vecchi appassionati in battaglia.

Ricordiamo che Enemy Territory nacque come espansione standalone di Return to Castle Wolfenstein. Attualmente sono stati aperti quattro server ufficiali per coprire varie regioni: Stati Uniti (Texas), EU (Paesi bassi), Australia (Canberra) e Regno Unito (Londra).

“Sebbene la community abbia ospitato, e continui a ospitare, server con una serie di mod e mappe personalizzate che consigliamo vivamente, sappiamo che molti giocatori sono alla ricerca di un’esperienza più… nostalgica. Perciò, a partire da oggi, potrete trovare server ufficiali con il set di regole della campagna Enemy Territory originale, con tutte e sei le mappe originali e nessuna mod! Abbiamo aperto server in più territori per garantire che i giocatori di tutto il mondo possano giocare con un ping relativamente basso”.

I server ufficiali si chiamano “id Software Official Vanilla Server – (Regione)” e permettono partite da 16 giocatori (8 contro 8). “Siamo inoltre lieti di comunicare la pubblicazione del gioco su Microsoft Store, completo di supporto per server dedicato. Perciò, se siete dei veterani che vogliono rivivere il primo giorno o dei nuovi arrivati curiosi di sapere di che si tratta, è un buon momento per avventurarsi in Enemy Territory”.



Portatile
HP tuttofare
con Ryzen 7, 8GB di RAM, 512GB
di SSD velocissimo e schermo Full HD a
469,99
? Prezzo pazzesco
su Amazon
(fino ad esaurimento scorte!)

Source link