EA ha staccato la spina a Project CARS: la serie di giochi di guida si ferma qui

da Hardware Upgrade :

Electronic Arts ha interrotto il supporto finanziario a Slightly Mad Studios per lo sviluppo della serie di giochi di guida Project CARS. Dobbiamo quindi dire addio a un brand che ha fatto della simulazione il suo mantra fin dal principio.

Partita nel 2015 dopo un finanziamento in crowdfunding, e cresciuta fino a Project CARS 3 nel 2020, la serie non riuscita a raccogliere un ampio successo, proprio perch destinata a un pubblico di nicchia con configurazioni hardware piuttosto potenti.


I tre Project CARS sono stati prodotti da Bandai Namco, mentre la serie entrata nelle disponibilit di Electronic Arts dopo l’acquisizione di Codemasters, che a sua volta aveva acquisito Slightly Mad Studios nel 2019. “A seguito di una valutazione sul prossimo titolo della serie Project CARS e del suo potenziale di crescita a lungo termine, abbiamo deciso di interrompere ulteriori sviluppi e investimenti per il franchise” si legge in un comunicato di EA pubblicato da GamesIndustry.biz.


Project CARS


“Scelte come queste sono molto difficili, ma ci consentono di dare la priorit alle aree in cui riteniamo di avere maggiori opportunit di creare esperienze che possano piacere ai fan. Ci stiamo concentrando sui nostri punti di forza nel nostro portafoglio di corse, in particolare IP con licenza ed esperienze open-world, oltre che sull’espansione dei nostri franchise focalizzati sui social con servizi live a lungo termine che coinvolgeranno grandi community di giocatori”.


“Stiamo lavorando con tutti coloro che sono stati colpiti da questa decisione per inserirli in ruoli adeguati nello sviluppo di giochi di sport e di corse, nonch in altre parti di EA. La nostra priorit ora fornire quanto pi supporto possibile al nostro personale”.


Nel momento dell’acquisizione di EA, Slightly Mad Studios contava 150 dipendenti. Molti di questi, se non tutti, saranno rifocalizzati su altri progetti sportivi interni all’azienda americana. Lo studio, con sede a Londra, stato fondato nel 2009 da Ian Bell, un veterano dello sviluppo di giochi di guida che ha gi contribuito alla realizzazione di GTR, GTR 2, GT Legends, Need for Speed: SHIFT, Test Drive: Ferrari Racing Legends e Red Bull Air Race. Bell aveva lasciato Slightly Mad Studios lo scorso anno per concentrarsi sul settore delle criptovalute.


Electronic Arts proseguir nel suo impegno sui giochi di guida, con i titoli di pertinenza di Codemasters, la serie F1 e con Need for Speed, il cui prossimo capitolo verr rilasciato a breve.




Un
SSD SATA da 480GB a
meno di 40?
Oggi s, su Amazon!
Resuscita i vecchi PC, aggiunge GB ad alta velocit al desktop,
insomma, l’occasione
da non perdere
!

Source link