da Hardware Upgrade :

Wisk Aero, start-up sostenuta da Boeing, ha svelato al mondo il suo velivolo di sesta generazione, un aerotaxi a 4 posti completamente elettrico e in grado di volare senza pilota umano (sar controllato da un pilota da remoto). Fondamentale tassello quello del via libera da parte della FAA (Federal Aviation Administration) per il trasporto di passeggeri nell’ambito di un servizio di taxi aereo commerciale.




Wisk Aero presenta l’aerotaxi di sesta generazione

Secondo la societ, l’aerotaxi raggiunge una velocit di 222 km/h e pu volare tra i 750 e i 1200 metri di altezza. L’autonomia di circa 145 chilometri, completamente in elettrico. L’aereo di 6a generazione di Wisk progettato per essere un servizio per tutti, con un obiettivo di prezzo di $ 3 per passeggero, per miglio (1,6 km). Il velivolo di Wisk dotato di sei rotori anteriori, ciascuno con cinque pale che possono inclinarsi orizzontalmente o verticalmente, nonch sei rotori posteriori che sono costituiti ciascuno da due pale e rimangono fissi in posizione verticale. C’ anche un’ampia cabina con spazio anche per i bagagli.



Wisk ha la fortuna di essere sostenuto da due leader dell’aviazione, The Boeing Company e Kitty Hawk Corporation.Inoltre, grazie alla sua partnership strategica con Boeing, Wisk ha un vantaggio competitivo sfruttando oltre 100 anni di esperienza Boeing nello sviluppo di aeromobili, nella produzione in scala e nella certificazione. Wisk una delle poche aziende AAM (Advanced Air Mobility) a perseguire un primo approccio con il volo autonomo.Questo fondamentale per la strategia generale dell’azienda ed soprattutto un elemento critico nel portare uno dei sistemi pi sicuri sul mercato dell’aviazione.



La strada ancora lunga, ma la direzione sembra essere quella giusta. Per lanciare il servizio commerciale ci sono ancora diversi tasselli da superare, dalle certificazioni della FAA alle problematiche legate alla costruzione dei velivoli elettrici.


Source link