Seleziona una pagina



Da Wired.it :

Frieren è una minuta elfa dall’aria imperscrutabile. Ed è la protagonista di uno dei manga, e degli anime, più “caldi” del momento. Frieren: oltre la fine del viaggio, di Kanehito Yamada e Tsukasa Abe, edito in Italia da Edizioni Bd – J-Pop, è ambientato in un mondo fantasy in cui gli eroi hanno già vinto, eliminando la minaccia principale per il loro mondo, il Re Demone.

La storia inizia lì dove molte avventure fantastiche terminano, con il party di avventurieri pronto a tornare in città per le celebrazioni. Tra di loro vi è Frieren, un’elfa che, a differenza dei compagni umani (e dello stolido nano Eisin), ha già mille anni di vita alle spalle ed è destinata a vivere per altri lunghi millenni senza invecchiare. Questo la rende indifferente allo scorrere del tempo – almeno sinché, 50 anni dopo la fine dell’avventura, non realizza che i suoi compagni di un tempo, con cui ha viaggiato per “soli” 10 anni, stanno invecchiando e morendo senza che lei abbia mai davvero imparato a conoscerli.

Inizia così un nuovo viaggio per Frieren, ripercorrendo i passi della lotta contro i demoni, alla riscoperta di momenti fugaci e perduti nel tempo, tra ricordi e, forse, rimpianti.

Un fantasy insolito, quindi, che ha guadagnato fan volume dopo volume, arrivando a una circolazione da 18 milioni di copie, e aggiudicandosi nel 2021 il prestigioso premio Manga Taisho e il Tezuka Osamu Cultural Prize. Ma il fenomeno Frieren è davvero esploso negli ultimi mesi, grazie all’ottimo adattamento animato firmato dallo studio Madhouse e debuttato a settembre dell’anno scorso. A gennaio del 2024, il manga ha vinto un altro premio giapponese, lo Shogakukan Manga Award.

Tutti questi sarebbero già ottimi motivi per tuffarsi nella lettura. Ma, per chi non fosse ancora convinto, ecco altre 6 ragioni per scoprire Frieren e il suo viaggio… oltre la fine del viaggio.



[Fonte Wired.it]