GeForce RTX 4080, nuovi grafici di NVIDIA mostrano le prestazioni

da Hardware Upgrade :

Mentre riecheggia ancora l’eco delle recensioni della nuova GeForce RTX 4090, una scheda video potentissima ma anche molto costosa, gli appassionati che guardano alle alte prestazioni si stanno già interrogando sulle potenziali qualità delle GeForce RTX 4080 12 GB e 16 GB, soluzioni in uscita a novembre.

In soccorso arriva nientemeno che NVIDIA, con tre grafici che illustrano le prestazioni delle schede in Microsoft Flight Simulator, F1 22 e A Plague Tale: Requiem a risoluzione 4K e impostazioni massime. In questo modo possiamo farci un’idea più concreta delle nuove 4080 prima del debutto.

Secondo NVIDIA, in Flight Simulator la RTX 4080 in versione 12 GB farà segnare meno fps di una RTX 3090 Ti nel rendering 4K nativo (-1,3%), mentre il modello 16 GB una decina di fps di più (+24,3%). Da sottolineare che tra le due RTX 4080 c’è un gap del 26% circa. 

Tuttavia, grazie al DLSS 3, le nuove arrivate saranno in grado di superare la top di gamma della serie 3000 con DLSS 2 in modo sensibile: la RTX 4080 12 GB sopravanzerà la 3090 Ti del 60%, la RTX 4080 16 GB del 94% circa.

Passando a “A Plague Tale: Requiem“, nel rendering nativo 4K la RTX 4080 12 GB perde il 16% delle prestazioni rispetto alla 3090 Ti, mentre la 4080 16 GB è davanti del 9%. Con il DLSS 3, nuovamente, la 4080 12 GB è davanti alla 3090 Ti con DLSS 2 del 16%, mentre la 4080 16 GB è davanti del 41%. Tra le due 4080 il divario è del 30%.

In F1 22 lo scenario vede la RTX 4080 12 GB perdere del 6% rispetto alla 3090 Ti nel rendering nativo 4K, mentre la 4080 16 GB è davanti del 16%. Con l’attivazione del DLSS 3 le nuove arrivate staccano la top di gamma della serie 3000 rispettivamente del 14 e 44%. Le due schede Ada Lovelace sono divise tra loro del 24%.

Le prestazioni in rendering nativo 4K potrebbero rappresentare un problema per NVIDIA nello spingere le nuove RTX 4080. Questo almeno inizialmente, quando il DLSS 3 non sarà così diffuso (qui una prima lista di titoli) e le GeForce RTX 3090 affolleranno ancora il mercato a prezzi vantaggiosi.

Non va infatti dimenticato che i prezzi di partenza sono di 1109 e 1479 euro IVA inclusa rispettivamente per la 4080 12 GB e la 4080 16 GB. Ovviamente questo è un primo parere osservando i grafici in modo asettico. Tireremo le conclusioni quando proveremo le nuove RTX 4080.

Ricordiamo le specifiche delle nuove schede: la RTX 4080 16 GB prevede una GPU AD103 con 9728 CUDA core e 16 GB di memoria GDDR6X a 22,4 Gbps su bus a 256 bit, per una bandwidth di 716,8 GB/s. Il TGP indicato da NVIDIA è pari a 320W (come la 3080 10 GB). 

L’altra GeForce RTX 4080, quella da 12 GB, si basa invece su una GPU AD104 con 7680 CUDA core e 12 GB di memoria GDDR6X a 21 Gbps, con un bus a 192 bit che porta la bandwidth a 504 GB/s. Quanto al TGP, il valore indicato da NVIDIA è 285W.


Guarda tutte le offerte del Prime Day di Amazon! Ci sono prezzi pazzeschi su smartphone, PC portatili, cuffie e molto altro, affari veri! Sei a un click dalle promozioni imperdibili!

Source link