Google, ingegnere sospeso per violazione della riservatezza: sostiene che IA sia senziente


Blake Lemoine, uno degli ingegneri responsabili dell’organizzazione dell’intelligenza artificiale di Google, è stato sospeso dall’azienda. L’uomo è stato mandato in congedo retribuito dopo aver pubblicato la trascrizione di una sua comunicazione con l’interfaccia di Intelligenza artificiale LaMDA (Language Model for Dialogue Applications) alla quale stava lavorando. L’uomo sostiene che il programma linguistico di Google abbia sviluppato una sorta di coscienza. La rivelazione, riportata dal Washington Post, è costata il posto di lavoro a Lemoine, accusato di aver violato i vincoli di riservatezza.



fonte : skytg24