Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

Google Pixel 8 e 8 Pro arrivano anche nella colorazione verde menta. la novit pi importante rilasciata ufficialmente da pochissimi istanti da Google e che si accompagna a quello che il primo vero Feature Drop del 2024. L’azienda di Mountain View ci ha abituati in questo ultimo periodo a rilasci di aggiornamenti periodici e questo di inizio anno senza dubbio un update decisamente importante soprattutto perch non riguarda solo molteplici funzionalit software di Android 14 ma anche una novit hardware ossia l’arrivo sul mercato della versione verde menta di Pixel 8 e 8 Pro.

Pixel 8 e 8 Pro in verde menta: ecco la nuova colorazione

I Google Pixel 8 e 8 Pro sono stati lanciati sul mercato italiano lo scorso anno in tre diverse colorazioni: azzurro cielo, nero ossiadiana e grigio creta. A questi per ora Google decide di aggiungere una nuova colorazione ossia la verde menta e sar possibile acquistarla tramite il Google Store in Italia. Oltretutto, solo per 14 giorni da oggi (25 gennaio) sar possibile acquistare il Pixel 8 e 8 Pro in verde menta usufruendo anche di una promo assolutamente interessante ossia quella di avere un credito di 100 su Pixel 8 e di 150 su Pixel 8 Pro.

Ricordiamo che il Google Pixel 8vede la presenza di un pannello denominatoActua di tipo OLED dalla dimensione di 6,2 pollicie con risoluzione Full HD+ ossia 2400 x 1080 pixel. Pu spingersi fino ai 120Hz di refresh ma con un minimo di 60Hz. Picchi importanti di luminosit con i 2000 nits e i 1400 in HDR questo significa un pannello pi luminoso del 42% rispetto al Pixel 7. Per il Pixel 8 c’ una cornice in metallo satinato con un retro in vetro lucido.

PerGoogle Pixel 8 Proinvece il display sempre unpannello Actua ma di tipo OLED LTPO dalla diagonale di 6,7 pollicie con risoluzione di 2992 x 1344 pixel. Il refresh, a differenza di Pixel 8, vede il raggiungimento dei 120Hz ma con possibilit di spingersi al minimo anche a 1Hz in caso di fabbisogno in situazione meno estreme. La luminosit qui si spinge fino ai 2400 nit con i 1600 nit in HDR. Il retro in vetro opaco, a differenza del Pixel 8, e possiede una cornice in alluminio lucido.

 

Google decide sia per Pixel 8 che per Pixel 8 Pro di proporre all’utente un sensore grandangolare Octa PD da 50 Megapixel. Le sue specifiche vedono una larghezza di pixel pari a 1,2 μm con apertura focale da f/2.2 e un campo visivo a 82. A cambiare invece sono gli altri sensori.Su Pixel 8sappiate che trova posizione unsensore ultragrangandolare da 12 Megapixelche possiede la messa a fuco automatica, larghezza di pixel pari a 1,25 μm con apertura da f/2.2 e campo visivo ampliato a 125. Questo sensore permetter anche la ripresa in macro. SuPixel 8 Pro invece troviamo un sensore ultragrandangolare da ben 48 Megapixelcon messa a fuoco automatica e con una larghezza di pixel pari a 0,8 μm, f/1.95 e campo di visione a 125. In questo casoil Pro possiede anche il sensore Teleobiettivo da 48 Megapixelcon larghezza a 0,7 μm, f/2.8 e zoom ottico che pu spingersi come su iPhone fino al 5x (zoom digitale ad alta definizione a 30x). Infine per entrambila selfie cam sar da 10,5 Megapixelcon una buona apertura da f/2.2 e messa a fuoco automatica.

Feature Drop 2024: ecco le novit software di Android

Come detto per non c’ solo il nuovo colore Verde Menta sui Pixel 8 e 8 Pro ma arrivano una serie di nuove funzionalit che permetteranno agli utenti di divertirsi ancora di pi con i loro smartphone. Ecco allora le principali:

Cercare qualsiasi cosa sul telefono con un semplice gesto

La ricerca sui Google Pixel 8 e 8 Pro diventer pi facile con Cerchia e Cerca in arrivo il 31 gennaio, solo per Pixel 8 e 8 Pro. L’intelligenza artificiale di Google apre un nuovo modo di cercare qualsiasi cosa sul telefono, senza dover cambiare app. Basta premere a lungo il tasto home dei Pixel o la barra di navigazione e cerchiare, evidenziare, scarabocchiare o toccare ci che si vede per ottenere maggiori informazioni dalla Ricerca Google, ovunque siano gli utenti.

Per esempio, se si ha bisogno di aiuto per identificare alcuni articoli indossati da un Creator nel suo video “Outfit del giorno”, baster premere a lungo il tasto home o la barra di navigazione del telefono per attivare Cerchia e Cerca. Inoltre, con gli ultimi aggiornamenti della Ricerca Multipla basati sull’intelligenza artificiale, possibile porre domande pi complesse su un’immagine che si sta cercando, in modo che sia pi facile saperne di pi, ad esempio se una certa pianta ha bisogno di fertilizzante.

Magic Composer arriva su Google Messages e aiuta a scrivere messaggi

Magic Composer la novit che permetter di usare l’IA generativa di Google per riscrivere e migliorare i messaggi! disponibile dai Google Pixel 6 in avanti, e potr essere usata facilmente e velocemente per rendere i messaggi pi concisi, professionali o – perch no – pi poetici. E tutto questo avviene sul dispositivo su Pixel 8 Pro, grazie a Gemini Nano, il modello pi efficiente di Google costruito per le attivit sul dispositivo.

Rispondere con Photomoji personali

Da oggi sar possibile reagirte a un messaggio con un ritaglio di se stessi o di un migliore amico a quattro zampe. Photomoji su Google Messaggi consente di trasformare le foto preferite in reazioni con l’aiuto dell’intelligenza artificiale di Google sul dispositivo. sufficiente selezionare la foto, rivedere l’oggetto con cui si desidera reagire e premere invio. Le creazioni saranno salvate in una scheda speciale per essere riutilizzate e, come bonus, gli amici nelle chat di gruppo potranno utilizzare le Photomoji inviate.

Condividere i contenuti, velocemente

Precedentemente nota come Nearby Share, Quick Share consente di condividere rapidamente immagini, file e testi dal proprio Pixel a miliardi di dispositivi compatibili negli ecosistemi Android, Chromebook e Windows.

In questo caso baster toccando la nuova icona di condivisione rapida dal foglio di condivisione, visualizzare un elenco di dispositivi nelle vicinanze con cui possibile condividere i contenuti, anche se si offline. Oltretutto possibile avere il controllo completo della privacy e scegliere nelle impostazioni chi pu scoprire il proprio dispositivo e inviare i file, se tutti, solo i vostri contatti o i vostri dispositivi.

Cambio audio si espande al Pixel Watch

I Pixel Buds Pro si collegano automaticamente quando si passa da un dispositivo all’altro, senza doverli cambiare manualmente. Ora possibile passare i Pixel Buds Pro dal Pixel Watch a qualsiasi telefono o tablet Pixel, ricevendo utili notifiche sulla destinazione dell’audio. Questo rende l’esperienza ancora pi fluida e consente di passare senza problemi da un dispositivo all’altro e da un’attivit all’altra.

Source link