Seleziona una pagina
mercoledì, Nov 29

GPU NVIDIA per l’intelligenza artificiale: c’è Vera Rubin per il dopo Blackwell?

da Hardware Upgrade :

Vera Rubin potrebbe essere il nome in codice dell’architettura delle GPU NVIDIA dedicate al calcolo HPC e IAsuccessive a Blackwell, il progetto che la societ dovrebbe presentare nel 2024. A lanciare questa ipotesi il leaker kopite7kimi, secondo il quale NVIDIA starebbe lavorando su due prodotti, R100 e GR100.

Il primo dovrebbe essere un acceleratore puro basato su una singola GPU, successore di B100, il secondo potrebbe essere un suo aggiornamento oppure il successore di GB200, un progetto che dovrebbe contemplare una CPU ARM e una GPU affiancata su un’unica board.


Vera Rubin, e quindi la lettera R, potrebbe quindi prendere il posto della X nella roadmap diffusa da NVIDIA il mese scorso, con la quale annunciava il passaggio a una cadenza di sviluppo annuale anzich biennale nel campo delle soluzioni per HPC e AI.

Al momento non chiaro se il nome in codice Rubin trover applicazione anche nel segmento client, come accadr con Blackwell nel 2024. Viene da pensare che non sar cos, in quanto NVIDIA non dovrebbe aggiornare le GPU gaming con cadenza annuale.

Vera Rubin stata un’astronoma statunitense pioniera nello studio della rotazione delle galassie, a cui si deve la prima conferma dell’esistenza della materia oscura.

Nel caso il nome in codice venisse confermato, per NVIDIA si tratterebbe della prima architettura chiamata con un nome diverso da quello di un fisico: in passato la societ ha usato nomi quali Fahrenheit, Celsius, Kelvin, Rankine, Curie, Tesla, Fermi, Kepler, Maxwell, Pascal, Volta, Turing, Ampere, Ada Lovelace, Hopper e Blackwell.

Source link