Green Pass: quali sono le novità! Come riceverlo e dove vale secondo il nuovo decreto



da Hardware Upgrade :

Il Green Pass finalmente realt dallo scorso giugno!Dopo tanta attesa ilGoverno italiano ha ufficializzatocon un DPCM la Certificazione verde COVID-19 ossia il famoso Green Pass che permetter a chiunque di viaggiare (in Italia o in Europa), di partecipare agli eventi o anche di fare tutto quello che finora era stato in qualche modo bloccato a causa della pandemia. un passaggio obbligato per chi vuole tornare alla normalit di un tempo (o quasi) ma di fatto una ripartenza in sicurezza con la facilit dell’accesso, anche in modo digitale, ad un pass che permette di avere sempre e comunque a portata di mano un lasciapassare per ogni tipo di attivit.

La diffusione della variante Delta, fortemente contagiosa e che sta facendo risalire velocemente i contagi, ha fatto s che il Governo decidesse con un nuovo decreto di ampliare l’uso del Green Pass anche per alcune attivit o anche per entrare ad esempio in un ristorante al chiuso. Una novit che viene sfruttata dal Governo per non dover tornare sulle chiusure del paese che sappiamo non vanno pi a genio a nessuno dopo i duri mesi trascorsi dalla scoperta del virus.

Vediamo allora cosa cambia rispetto a prima. Come possibile avere il Green Pass (anche digitalmente) e soprattutto cosa possibile fare e cosa no con o senza il Green Pass.

Green Pass: come fatto e come ottenerlo

La Certificazione verde COVID-19 –EU digital COVID certificatenasce su proposta della Commissione europea per agevolare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell’Unione europea durante la pandemia di COVID-19. una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19 (anche con una dose)
  • essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore
  • essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi

In questo caso ricordiamo che mentre nei giorni scorsi si parlava della possibilit di adeguare le regole per il rilascio della Certificazione verde a quelle europee, consentendo di scaricare il documento solo a 14 giorni dalla seconda dose di vaccino, alla fine si deciso di lasciare le cose come stanno per il momento. Questo significa che il Green Pass si potr ottenere a due settimane dallaprima dose (validit di 9 mesi).

Acquisire la Certificazione verde COVID-19 semplice.Sono stati previsti pi canali, con o senza identit digitale, in piena autonomia o con un aiuto.

Tutte le certificazioni associate alle vaccinazioni effettuate saranno rese disponibili entro il 28 giugno. Se hai ricevuto via sms o email il codice per avvenuta vaccinazione, test negativo o la guarigione da COVID-19 puoi gi scaricare la Certificazione verde.

La Certificazione verde COVID-19, in Europa EU Digital COVID Certificate, rilasciata in Italia dal Ministero della Salute in formato digitale e stampabile.

Ecco tutte le piattaforma da dove poter estrapolare e ricevere il certificato verde:

1) Dal sito del Governo a QUESTA PAGINA

Dopo esserti autenticato con le tue credenzialiSPIDoCIE, puoi acquisire la Certificazione verde COVID19 direttamente sul sito.

QUI per richiedere la certificazione verde COVID-19

2) Con Tessera Sanitaria o documento di identit

Puoi ottenere la Certificazione verde COVID19senza utilizzare lidentit digitale(SPID o CIE).

Se possiedi la Tessera Sanitariainserisci:

  • le ultime 8 cifre del numero identificativo della tua tessera sanitaria,
  • la data di scadenza della stessa,
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    • il tampone molecolare (CUN)
    • il tampone antigenico rapido (NRFE)
    • il certificato di guarigione (NUCG).


    In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

Se non possiedi la Tessera Sanitaria, in quanto non sei iscritto al SSN, inserisci:

  • il tipo e numero di documento che hai fornito in sede di esecuzione del tampone o di emissione del certificato di guarigione
  • la data di scadenza della stessa,
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    • il tampone molecolare (CUN)
    • il tampone antigenico rapido (NRFE)
    • il certificato di guarigione (NUCG).


    In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

QUI per richiedere la certificazione verde COVID-19

3) Tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico

Puoi acquisire la certificazione verde COVID-19 accedendo al tuo Fascicolo Sanitario Elettronico, con le modalit previste nella tua Regione di assistenza. La Certificazione verde COVID-19 messa a disposizione in formato scaricabile e stampabile (PDF)

QUI per richiedere la certificazione verde COVID-19

4) Tramite App Immuni o IO

Immuni

Puoi acquisire la Certificazione verde COVID-19 utilizzando lApp Immuni attraverso lapposita sezione EU digital COVID certificate visibile nella schermata iniziale della APP.

Per ottenere la Certificazione verde COVID-19 devi inserire:

  • le ultime 8 cifre del numero identificativo della tessera sanitaria,
  • la data di scadenza della stessa,
  • uno dei codici univoci ricevuti con:
    • il tampone molecolare (CUN)
    • il tampone antigenico rapido (NRFE)
    • il certificato di guarigione (NUCG).


    In alternativa a questi codici, puoi inserire il codice autorizzativo (AUTHCODE) ricevuto via e-mail o SMS ai recapiti che hai comunicato in sede di prestazione sanitaria.

La Certificazione verde COVID19 viene mostrata a video e il QR code salvato nel dispositivo mobile in modo che possa essere visualizzato e mostrato anche in modalit offline.

QUI per richiedere la certificazione verde COVID-19

IO

Presto potrai acquisire la Certificazione verde COVID-19 utilizzando lApp IO, ricevendo direttamente un messaggio ogni volta che la Piattaforma nazionale rilascer un certificato intestato a te.

QUI per richiedere la certificazione verde COVID-19

5) Con laiuto di medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, farmacie

Il medico e il farmacista, accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, potranno recuperare la tua Certificazione verde COVID-19. Serviranno il tuo codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria che dovrai mostrare loro. La Certificazione verde COVID-19 ti sar consegnata in formato cartaceo o digitale.

Green Pass: dove sar obbligatorio esibirlo?

Il Green Pass, secondo le nuove direttive del Governo che ha approvato proprio nella serata di ieri il nuovo decreto, sar obbligatorio per tutti dai 12 anni in su per entrare o realizzare alcune specifiche attivit (soprattutto al chiuso). Nello specifico sappiate che il Green Pass sar necessario agli over 12 per l’accesso a:

  • eventi sportivi,
  • fiere,
  • congressi,
  • musei,
  • parchi tematici e di divertimento,
  • centri termali,
  • sale bingo e casin,
  • teatri,
  • cinema,
  • concerti,
  • concorsi pubblici,
  • piscine,
  • palestre,
  • sport di squadra,
  • centri benessere

Non solo perch anche per sedersi al Bar (al chiuso) o al ristorante (sempre al chiuso) sar necessario l’obbligo del Green Pass a meno che la consumazione avvenga al bancone o appunto all’aperto. Rimangono esclusi i trasporti ossia per andare sul bus o in treno, in aereo o in nave non sar ancora necessario esibire il Green Pass. Se ne riparler in caso a settembre con l’avvio delle scuole e di pi attivit lavorative.

Green Pass: chi controller?

A controllare i Green Pass saranno i titolari o i gestori dei vari servizi dove obbligatoria la certificazione verde. In questo caso si dovr verificare l’idonea validit della certificazione e in caso di controlli da parte delle autorit sar possibile anche la sanzione pecuniaria dai 400 ai 1.000 a carico sia dell’esercente che dell’utente. Non solo perch varr anche la reiterazione ossia se per 3 volte in 3 giorni l’esercizio verr ”beccato” a non rispettare le regole potr obbligatoriamente venire chiuso da 1 a 10 giorni.

Source link