guadagni record con i processori per smartphone

Da Punto-Informatico.it :

A quanto pare, Qualcomm è la società che più di ogni altra è in grado di trarre profitto dal mercato dei processori per smartphone. Le informazioni diffuse nel corso delle ultime ore dall’agenzia statistica Strategy Analytics sottolineando infatti che la quota di mercato detenuta dall’azienda per i chip per smartphone è pari al 37,7%, in un mercato da 30,8 miliardi di dollari nel 2021, quindi cresciuto del 23% rispetto all’anno precedente.

Qualcomm: leader nel mercato dei processori per smartphone

A piazzarsi in seconda posizione c’è invece MediaTek con il 26,3%, la quale ha tuttavia conquistato il primo posto nelle spedizioni unitarie nel 2021 con 75 milioni di chip e che comunque può dirsi fiera di aver collezionato pure altri successi. Al terzo posto va poi a collocarsi Apple con il 23%, in forte concorrenza con l’altra azienda data la pochissima percentuale di scarto.

Samsung e HiSilicon hanno perso parecchio terreno, in special modo la prima delle due aziende, la quale utilizza processori Qualcomm e MediaTek nei propri smartphone, dando quindi alla concorrenza dei punti di vantaggio nella classifica.

Per la precisione, i processori mobile più venduti in assoluto nel 2021 sono stati lo Snapdragon 888 e la variante Plus, lo Snapdragon 765/G, lo Snapdragon 750G e lo Snapdragon 662. Per MediaTek è invece da registrare il successo di Dimensity 700.

Per quel che concerne i produttori, è TSMC al top della classifica: 3 smartphone su 4 spediti nel 2021 sono infatti muniti di processori realizzati dalle sue fonderie. Ad essere assai interessante è pure il dato relativo ai processi produttivi: Strategy Analytics dichiara che il 43% delle spedizioni ha riguardato smartphone con soluzioni realizzate con processo 7nm e inferiore.





Fonte Punto Informatico Source link