HONOR Magic4 Pro: ecco 5 cose che rendono veramente ”magico” questo smartphone

da Hardware Upgrade :

Quando si parlava di HONOR in passato non si poteva fare altro che considerare il fatto che l’azienda fosse la ”sorella giovane” di Huawei. Dopo il ban di quest’ultima per HONOR si completamente distaccata dall’azienda di Shenzhen e si rilanciata nel mondo degli smartphone con un nuovo piglio, pi prepotente, pi completo e soprattutto capace di indirizzare i propri prodotti ad un pubblico diverso da quello solo giovanile di un tempo. La HONOR di oggi una HONOR a 360 gradi che punta in alto e lo fa con una serie di prodotti studiati fortemente a tavolino come il suo flagship: HONOR Magic4 Pro.

uno smartphone di prestigio, o come si dice solitamente in gergo, uno smartphone premium. S, perch possiede tutte le carte in regola per competere con i pi grandi del mercato mobile proponendo agli utenti per un qualcosa su cui gli altri non hanno voluto spingersi. E parliamo chiaramente di alcune caratteristiche tecniche che ci sono piaciute e che qui vorremmo elencare in una sorta di compendio tale da farvi capire effettivamente che HONOR Magic4 Pro effettivamente uno smartphone ”magico” ma anche pi che mai ”Pro”.

HONOR Magic4 Pro: 5 cose che lo rendono veramente ”magico”

1. Display OLED a 4 lati curvi, refresh a 120Hz e luminosit a 1000 nit

HONOR Magic4 Pro si distingue da tutti gli altri smartphone per la presenza di un display a 4 lati curvi. Una novit introdotta da Huawei e che HONOR decide di riproporre per rendere sicuramente pi scenico lo smartphone ma anche pi ergonomico nell’uso. un pannello di altissima qualit di tipo LTPO OLED da 6,81 pollici e con la caratteristica di poter raggiungere una luminosit massima addirittura di 1.000 nit. Come va di moda adesso pu permettersi di spingersi fino a 120Hz di refresh rate partendo per da 1Hz. Questo significa che la frequenza di aggiornamento del display adattiva in base al contenuto proposto mantenendo bassi i consumi energetici.

Se ci non bastasse sappiate anche che in grado di visualizzarefino a 1,07 miliardi di colorisupportando anche il 100% DCI-P3, l’HDR10+ oltre allaconversione automatica e in tempo reale da SDR a HDR. Oltretuttoc modulazione della larghezza di impulso (PWM) di 1920Hz, la pi alta PWM mai raggiunta in uno schermo LTPO. Questo garantisce al minimo l’affaticamento degli occhi soprattutto in ambienti con poca luminosit. E non dimentichiamo ilsensore per il riconoscimento delle impronte digitalial di sotto del display perch di tipoultrasonico: funziona molto bene, protegge altrettanto bene ed anche velocissimo nel riconoscimento.

2. Processore Snapdragon 8 Gen 1 per il massimo della potenza

HONOR Magic4 Pro pu spingersi oltre grazie ad un processore che il pi potente presente oggi sul mercato degli smartphone. Parliamo chiaramente dello Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm che fa capire quale strada voglia intraprendere l’azienda con il suo flagship. Il chipset lo conosciamo bene e sappiamo che tecnicamente offre tangibili incrementi prestazionali sia per quanto concerne la CPU che per la GPU. Ci sono otto core che lavorano in modo distinto e preciso coordinati da algoritmo ottimizzato da HONOR permettendo di raggiungere il 20% in pi di prestazione pura e il 30% in pi di efficienza energetica rispetto alla passata generazione.

Lo Snapdragon 8 Gen 1 non solo permette tutto questo ma garantisce anche l’uso della rete 5G ultra veloce. infatti presente il modem Snapdragon X65 5G ossia il modem pi avanzato in termini di velocit di trasferimento dati in download con valori prossimi ai 10 Gigabit. C’ il Wi-Fi 6E per performance elevatissime e ancora 8GB di RAM di tipo LPDDR5 e storage da 256GB di tipo UFS 3.1. Insomma HONOR Magic4 Pro delinea una scheda tecnica da primo della classe a cui non manca nulla e soprattutto una scheda tecnica che permette di far lavorare con pi applicazioni simultaneamente, di giocare con giochi anche di rilievo graficamente parlando (come Diablo Immortal) e ancora di intrattenere l’utente con la visione di film o serie TV ad alta definizione soprattutto in mobilit.

3. Tripla fotocamera con tecnologia Ultra Fusion da primato

HONOR Magic4 Pro un vero e proprio cameraphone. Il suo comparto fotografico senza dubbio il fiore all’occhiello che giustifica il prezzo superiore a 1.000 dove pochi altri brand la spuntano con risultati accondiscendenti per l’utente finale. Struttura enorme al posteriore con4 sensoridiversi capaci di far capire da subito quale il vero focus di questo smartphone. Nel dettaglio c’ il sensoreSony IMX766 da 50 MPcome principale (obiettivo da 1/1,56 pollici e 1,0 m con f/1.8). Per la fotocamera conzoom a periscopio 3.5x, HONOR Magic4 Pro utilizza un’unit invece stabilizzata OISda 64 MPcon sensore da 1/2.0″, f/3.5 e 0,7 m.La fotocamera ultrawide invece dotata di un altro sensore da 50 MPma notevolmente pi piccolo di quello principale (1/2,5″) che risulta questa volta abbinato ad un’apertura f/2,2 e con un obiettivo a campo visivo di 122 gradi.Le fotocamere sul retro sono coadiuvate da un gruppo di sensori aggiuntivi.

C’ un sensore dToFper la mappatura della profondit della scena e perl’autofocus laserin condizioni di scarsa illuminazione. Unsensore anti-sfarfallioche aiuta anche a regolare la velocit dell’otturatore per eliminare appunto lo sfarfallio dello schermo durante la registrazione di video.Se ci non bastasse sappiate che ladoppia fotocamera per i selfieche vede unsensore ultrawide da 12MP(f/2.4, 1.22m) che viene coadiuvato da unsensore 3D ToFutilizzato avere informazioni sulla profondit e uno sblocco facciale avanzato. L’hardware di HONOR Magic4 Pro funziona con ottimizzazioni software e algoritmi di calcolo di primissimo ordine. Forse la pi notevole la cosiddettaFusion Photography. A seconda della lunghezza focale scelta, il sistema estrarr informazioni da pi di una fotocamera. Questo migliora la gamma dinamica, la nitidezza e il dettaglio.I risultati? Sono davvero magici e potete osservarli direttamente nella nostra recensione di HONOR Magic4 Pro o anche nel nostro approfondimento proprio sulle fotocamere dello smartphone e che trovate direttamente a questa pagina.

4. Design iconico e simbolico con una costruzione esemplare

HONOR Magic4 Pro non passa inosservato. L’azienda ha voluto cambiare le carte in tavola rispetto ad HONOR 50 e ha proposto qui materiale altamente premium di qualit con un display curvo su tutti e quattro i lati e ancora linee marcate capaci di renderlo diverso da altri ma soprattutto di impatto per gli utenti. A farla da padrona per c lagrossa (enorme) struttura del comparto fotografico al posterioreche di certo caratterizza l’intero prodotto ma che in qualche modo pienamente integrata con l’intero design dello smartphone grazie alla sua forma circolare e ad uno spessore che non per nulla esagerato. E HONOR per questo l’ha chiamato “The Eye of The Muse”, sottolineando anche limpianto perfettamente simmetrico nel design di questo dispositivo.

Il peso di 215 grammicos come le dimensioni sono di uno smartphone importante e rendono HONOR Magic4 Pro non solo resistente e robustoma perfetto per chi lo utilizza tutti i giorni. C’ una cornice in alluminio lucidache corre lungo tutto il corpo dello smartphone divenendo quasi impercettibile sui lati lunghi grazie alla doppia curvatura del display e della back cover, elegante ma anche appariscente sia in colorazione Ciano che in quella pi classica Nera. E non dimentichiamo che anche se gli ingegneri hanno pensato al design e all’ergonomia, con HONOR Magic4 Pro non ci si dimenticati di porre una certificazione IP68e questo significa poter immergere completamente il device in acqua o non avere problemi con la polvere.

5. Ricarica a tutta velocit con i 100W ovunque

senza dubbio un punto di fondamentale importanza per tutti quello della batteria di uno smartphone e di conseguenza dell’autonomia. HONOR Magic4 Pro oltre ad essere uno smartphone di design premium, potente con l’ultimo chipset del momento, con un comparto fotografico d’eccellenza e con uno schermo da primato, anche lo smartphone da battere nella ricarica veloce. S, perch la sua SuperCharge a 100Wpermette una ricarica totale al 100%, sia con il cavo che con la basetta wireless, inpoco pi di 30 minuti.

Ecco che nello specifico HONOR Magic4 Pro impiega solo 15 minutiper arrivare al 50% dallo stato di scarica completa e poco pi di 30 minuti per completare la ricarica in modo totale.Oltretutto la dotazione record da considerare anche per la possibilit di ricaricare fino a100W in modalit wireless. La base realizzata ad hoc dallazienda garantisce di appoggiare lo smartphone e di riuscire a realizzare gli stessi tempi di ricarica del cablato tagliando per ogni tipo di legame proprio a causa del cavo. E non dimentichiamo che HONOR ha sempre puntato in alto in questo campo e ora con HONOR Magic4 Proha cercato di raggiungere il massimo proponendo oltre alla ricarica super veloce anche una batteria portentosa da 4.600 mAh che garantisce di arrivare a sera senza limitazioni di risparmio energetico.

Source link