Horizon Worlds di Meta ha problemi di qualità e non piace neanche ai suoi sviluppatori

da Hardware Upgrade :

Horizon Worlds, il metaverso di Meta, soffrirebbe di svariati
problemi di qualit
e anche il team che lavora al suo sviluppo
poco incline ad utilizzarlo: quanto emerge da alcuni memo interni
dell’azienda di cui The Verge venuto a conoscenza, e che dipingono un
quadro a tinte fosche per quello che rappresenta il progetto di punta
della societ di Mark Zuckerberg.

Attualmente Horizon Worlds, che consente al pubblico di immergersi in un
mondo virtuale e interagire con altri utenti grazie ai visori VR Quest
di Meta, vede la partecipazione di circa 300 mila utenti. La sua
disponibilit al momento riservata ai possessori di un caschetto VR, ma
prossimamente dovrebbe essere resa disponibile una versione per
dispositivi mobile e desktop.

“Al momento il feedback che riceviamo da creator, utenti, tester e molti
di noi nel team che il peso di bug e problemi di stabilit sta
rendendo troppo difficile per la community sperimentare la magia di
Horizon
. In altri termini, perch un’esperienza possa diventare
piacevole e catturi l’utente prima necessario che sia utilizzabile e ben
realizzata” ha affermato il vicepresidente del Metaverso di Meta, Vishal
Shah in un messaggio interno diffuso lo scorso 15 settembre.

E lo stesso Shah sottolinea nello stesso messaggio come uno
dei problemi chiavi dello sviluppo di Horizon Worlds sta nel
fatto che lo stesso team di sviluppo non lo utilizza in maniera estensiva:
“Se non amiamo il prodotto che abbiamo costruito tanto da usarlo sempre, come
possiamo aspettarci che i nostri utenti lo adorino?
“.

Al messaggio del 15 settembre ne sarebbe poi seguito un altro un paio di
settimane dopo, in cui Shah ha esortato nuovamente i dipendenti ad
utilizzare maggiormente Horizon Worlds, informandoli loro dell’esistenza
di un piano per “ritenere responsabili i mananger” cos che i rispettivi
team utilizzassero Horizon almeno una volta a settimana. Shah ha inoltre
esortato i team al lavoro su Horizon ad intraprendere una miglior
collaborazione reciproca e a mostrare una maggior flessibilit e
propensione ai cambiamenti.

Direttamente con The Verge si espressa la portavoce di Meta Ashley
Zandy, che ha affermato che la societ ” fiduciosa che il metaverso sia
il futuro dell’informatica e che dovrebbe essere costruita attorno alle
persone”.








Intanto per
il prossimo 11 ottobre in programma l’annuale conferenza Connect

della societ: per l’edizione di quest’anno Mark Zuckerberg ha promesso
“importanti aggiornamenti ad Horizon e alla grafica degli avatar”, dopo che
nelle scorse settimane stato preso di mira per aver condiviso uno
screenshot piuttosto buffo del suo avatar, cercando di rimediare con la
pubblicazione a stretto giro di un altro avatar dall’aspetto pi avanzato.


Source link