Huawei Mate 20 X 5G, cosa sappiamo del nuovo smartphone


La casa cinese ha presentato il suo primo smartphone pensato per le connessioni dati ultraveloci: ha una batteria resistente e una fotocamera composta da tre obiettivi Leica

Il nuovo modello Huawei appena presentato

Nella grande corsa al 5G che sta segnando l’attualità tecnologica (e non soltanto) il 9 luglio Huawei ha aggiunto un tassello importante al mosaico della sua offerta per la quinta generazione di reti mobili, ormai prossima alla diffusione su larga scala: Huawei Mate 20 X 5G – l’edizione riveduta e aggiornata del Mate 20 X, che in Italia peraltro non è mai uscito – il primo smartphone dell’azienda dotato di tecnologia 5G.

Alimentato dal processore Kirin 980, i dati salienti del nuovo handset sono una connettività ultra veloce, prestazioni elevate, un display molto grande e una lunga durata della batteria.

Le specifiche tecniche

Tra le altre cose, il Mate 20 X 5G si serve delle prestazioni di Balong 5000, il chipset multimodale compatibile con le reti del 5G in qualsiasi fase di sviluppo e in tutto il mondo. Il display FullView da 7,2 pollici offrirà al suo utilizzatore un’esperienza sicuramente coinvolgente; quanto al comparto fotografico, c’è la nuova Matrix Camera, composta da tre obiettivi Leica montati con fotocamera grandangolare da 40Mp, fotocamera ultra grandangolare da 20Mp e un teleobiettivo da 8Mp.

Secondo il costruttore, dalla fotografia ultra grandangolare a quella macro, la Matrix Camera offrirà una capacità fotografica che non si discosterà molto dall’esperienza che si potrebbe avere con macchine professionali. E, ovviamente, a pesare sarà anche l’uso dell’intelligenza artificiale, capace di portare la fotografia su smartphone ad un livello superiore.

Da segnalare è anche Huawei SuperCool, un sistema di raffreddamento avanzato composto da una camera di vapore e tubi di calore in grafene che assicurano che il device non si surriscaldi anche se sottoposto a sforzi imponenti (come nel caso di riproduzione di video in alta definizione o esecuzione di programmi di grafica).

E la batteria?

Alle richieste di potenza date dalla connettività ultra-veloce, Huawei Mate 20 X 5G risponde con una batteria da 4.200 mAh, la cui carica è ottimizzata da un’altra applicazione di intelligenza artificiale che regola e gestisce il consumo energetico in background.

Il costruttore cinese ha inoltre annunciato Cpe 5G Pro, un piccolo hub capace di ricevere il segnale 5G tramite lo smartphone e trasmetterlo nelle vicinanze con un segnale wifi 6, ovvero l’ultimissimo standard 802.11ax con velocità di trasmissione fino a 4,8Gbps. Un’ottima soluzione non solo per i privati, ma anche per le piccole e medie imprese.

Huawei Mate 20 X 5G, nella colorazione Emerald Green, si può già preordinare su Amazon.it, negli online store di MediaWorld. Il prezzo di listino è 1099 euro.

Potrebbe interessarti anche





Source link