Huawei Mate 30 Pro vs Samsung Galaxy Note 10+, lo scontro tra giganti


Un paragone completo tra i due top di gamma dalla scheda tecnica alla fotocamera passando per il design

huawei mate 30 pro vs samsung galaxy note 10 plus
(Foto: Samsung e Huawei)

Huawei Mate 30 Pro vs Samsung Galaxy Note 10+: chi è il migliore smartphone top di gamma Android? La nuova ammiraglia del brand cinese è stata ufficializzata nel corso dell’evento del 19 settembre, mentre il rivale coreano aveva fatto capolino l’8 agosto, ben prima persino di Ifa 2019.

Scendiamo nel dettaglio con un confronto completo a livello di hardware, fotocamera e software, design e infine il prezzo di vendita sul nostro territorio.

L’hardware

processore kirin 990
(Foto: Huawei)

Lo schermo amoled di Mate 30 Pro è da 6,53 pollici a risoluzione da 2400 x 1176 pixel con lettore impronte sotto al display che si trova anche sotto al dynamic amoled da 6.8 pollici a risoluzione 3040 x 1440 pixel di Note 10+ che supporta anche il pennino capacitivo S-Pen.

Il SoC del nuovo arrivato è un Kirin 990 accompagnato da fino a 12 gb di ram e 1 tb di memoria interna di tipo ufs 3.0 ultra veloce che si trova anche sul top di gamma visto ad agosto che è mosso dal proprietario Exynos 9825 octa-core 7nm con fino a 12 gb di ram e 512 gb.

Per entrambi si trovano moduli bluetooth 5.0, la certificazione al wi-fi 6 e c’è il modello con 5g. Huawei monta una batteria da 4500 mAh con supporto alla ricarica 40 w, Samsung da 4300 mAh con ricarica fino a 45W; entrambe si possono ricaricare anche wireless e condividere la carica.

Il sistema operativo è Android 10 con Emui 10 e Android 9 Pie con OneUi, rispettivamente. Tuttavia, Mate 30 Pro monta la versione open source di Android senza software proprietari come Chrome, Gmail, YouTube, Maps e, soprattutto, Play Store.

Le fotocamere

Huawei Mate 30 Pro
(Foto: Huawei)

Ormai buona parte delle differenze tra top di gamma si può riscontrare a livello fotografico. Mate 30 Pro punta su una configurazione con 40 megapixel ultra-wide cine con apertura f/1,8, un 40 megapixel supersensing wide a f/1,6, un tele stabilizzato otticamente da 8 megapixel a f/2,4 e lunghezza focale 80 mm, uno zoom ottico stabilizzato otticamente 3x e sensore di profondità 3d iso fino a 409600. Il sensore supersensing cine camera adotta un sistema doppio da 1/1,54 pollici fino a iso 512000 e un 1/1,7 pollici fino a iso 409600. Può catturare video slowmotion a ben 7680 fps a risoluzione 720p.

Note 10+ offre un 12 megapixel wide con apertura variabile f1.5/f2.4, un tele da 12 megapixel e un 16 megapixel ultra-wide da 123 gradi da f/2.2 infine un sensore ToF VGA. Le fotocamere anteriori sono da 32 megapixel a f/2,0 per Huawei e 10 megapixel f/2.2 per Samsung.

Il design

Huawei Mate 30 Pro
(Foto: Huawei)

Decisamente differente il design dei due modelli. Mate 30 Pro punta su bordi molto pronunciati (88 gradi) sui lati lunghi frontali e un notch di grandi dimensioni. Note 10+ piazza la fotocamera frontale nel foro centrato sul fronte e arrotonda meno i bordi. Il retro vede l’ammiraglia cinese piazzare i quattro sensori a quadrato all’interno di una cornice circolare, mentre il rivale coreano li distribuisce verticalmente.

I prezzi

Samsung Note10+

Non è stato ancora comunicato il prezzo di vendita di Huawei Mate 30 che dovrebbe uscire in Italia a novembre per un prezzo di 1099 euro nella configurazione 8 gb ram e 256 gb interni come mentre il rivale coreano (qui la nostra recensione) piazzava il modello da 12 gb di ram e 256 interni a 1129 euro.

Potrebbe interessarti anche





Source link