Il drone NASA Ingenuity ha completato con successo il 31° volo su Marte

da Hardware Upgrade :

Sul finire del mese di agosto 2022 avevamo scritto del ritorno “al volo” del drone NASA Ingenuity. Si è trattato di un momento particolare perché l’elicottero marziano aveva dato prova di aver superato con successo l’inverno sul Pianeta Rosso, cosa assolutamente non scontata se si pensa alla polvere sollevata dalle tempeste che non permettevano di ricaricare le batterie (e tenere “al caldo” l’elettronica).

nasa ingenuity

Nonostante tutto il sistema sembra aver retto bene l’impatto con il rigido clima di Marte e ora sta riprendendo a essere operativo. A differenza di quanto scritto nella precedente notizia, il 30° volo è stato “solamente” di prova dopo che gli ingegneri avevano tentato alcune rotazioni dei rotori. Quindi c’era effettivamente stata una modifica rispetto ai piani originari annunciati con uno spostamento orizzontale di soli 2,35 metri a una quota massima di 5 metri per una durata complessiva di 33,3″ (nel momento in cui scrivevamo la notizia non erano ancora disponibili i dati ufficiali aggiornati). Il 31° volo invece è tornato a essere più consistente in termini di spostamento.

NASA Ingenuity: il 31° volo su Marte del drone

Secondo quanto riportato dal flight log, il 31° volo su Marte dell’elicottero si è compiuto durante il sol 550 della missione, in data 6 settembre. Questo tentativo ha visto una percorrenza orizzontale di 97 metri (97,692 metri per il file JSON, più preciso), una quota massima di 10 metri con una velocità orizzontale di 4,75 m/s e una durata complessiva di 55,6″.

nasa ingenuity

Per quanto non si tratta di dati “da record” rispetto alle capacità dimostrate dal drone marziano in precedenza è comunque un buon segnale sul suo stato di salute. Sul sito ufficiale sono disponibili cinque immagini in bianco e nero della Navcam a bassa risoluzione che permettono di avere una vista della zona di decollo, sorvolo e atterraggio.

Lo scopo di NASA Ingenuity rimane quello di rimanere abbastanza vicino a NASA Perseverance nella zona del delta del fiume che un tempo riempiva il cratere Jezero. Come scritto in passato, questo drone era considerato “solamente” un dimostratore tecnologico in grado di compiere fino a quattro voli, come prospettiva iniziale. In realtà ha stupito anche gli ingegneri che lo hanno costruito riuscendo ad arrivare fino a 31 voli (e ci si aspetta possa continuare).

nasa ingenuity drone

Pur non avendo strumenti scientifici a bordo ed essendo realizzato con componenti derivati dal mondo dell’elettronica di consumo è stato comunque possibile dimostrare che su Marte si riesce a spiccare il volo (la prima volta che un oggetto costruito dal genere umano vola su un altro pianeta). Queste prove assumono ancora più importanza se si pensa all’ultima revisione della missione Mars Sample Return dove saranno presenti due unità simili a NASA Ingenuity


Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!


Source link