da Hardware Upgrade :

IonQ ha annunciato l’intenzione di aprire il primo stabilimento produttivo di computer quantistici negli Stati Uniti a Bothell, nello stato di Washington. Tale apertura è parte di un piano che prevede che l’azienda investa un miliardo di dollari nell’espansione delle sue attività nel Nord-Ovest del Paese nei prossimi dieci anni.

IonQ apre la prima fabbrica di computer quantistici negli Stati Uniti

Sebbene siano ormai diverse le realtà che producono computer quantistici, è di IonQ il primo stabilimento statunitense che sarà dedicato alla produzione esclusiva di tali dispositivi.

Si tratterà di un impianto da 6.000 metri quadrati a Bothell, un sobborgo di Seattle dove sono presenti anche Amazon, Google, Microsoft e Panasonic, nonché l’Università di Washington. La struttura ospiterà anche il secondo data center quantistico dell’azienda, i cui dispositivi sono accessibili tramite Azure, Google e AWS.

“Le tecnologie avanzate come i computer quantistici sono la chiave per risolvere le sfide più importanti del mondo come il cambiamento climatico, l’energia e i trasporti”, ha affermato Peter Chapman, CEO e Presidente di IonQ. “La regione di Seattle è stata un centro nevralgico dell’innovazione e dell’industria per decenni e ha la forza lavoro preparata di cui abbiamo bisogno per progettare, costruire e produrre i nostri computer quantistici. Quando abbiamo pianificato la nostra espansione, l’area di Seattle era un’opzione ideale per il nostro nuovo impianto. Siamo entusiasti di essere tra le altre società innovative che risiedono a Seattle, molte delle quali son partner e clienti di IonQ.”

Source link