Il progetto ambizioso di Hyundai: in 8 anni vuole trasformare un’isola in un’economia a idrogeno

da Hardware Upgrade :

Il ricorso all’idrogeno per i trasporti ancora un argomento molto dibattuto. Ad oggi la resa decisamente inferiore all’elettrico puro (anche i mezzi a idrogeno sono elettrici), ma in futuro le cose potrebbero cambiare.

O almeno cos convinta Hyundai, che sta continuando lo sviluppo del suo sistema fuel cell, e pensa di trasformare l’isola di Jeju, Sud Corea, nello scenario perfetto. Il piano prevede l’arrivo sull’isola di 1.700 veicoli a idrogeno entro il 2030.

Hyundai Jeju

Il piano prevede diversi step, e coinvolge diverse tipologie di veicoli. Si parte ovviamente dal trasporto leggero, con 1.200 auto alimentate con celle a combustibile. Si passer poi anche al settore pubblico, con 200 camion della nettezza urbana, e 300 autobus per il trasporto pubblico. Da notare che al momento sull’isola non c’ nessun veicolo fuel cell, per via della mancanza di infrastruttura, anche se l’amministrazione locale punta ad essere carbon neutral entro il 2030.

Hyundai Jeju

Per questo motivo il piano di Hyundai prevede anche la costruzione di stazioni di rifornimento di idrogeno, da utilizzare ovviamente con la sua vettura di riferimento, la Nexo. La tabella di marcia, per, ipotizza la produzione locale di idrogeno solo entro il 2026. La casa coreana ovviamente ha l’appoggio e la collaborazione del governo di Jeju. Il Ministero del Commercio della Provincia Autonoma Speciale di Jeju ha gi annunciato la volont di costruire un impianto basato sull’elettrolisi, per produrre cio idrogeno dall’acqua, tramite energia elettrica derivante da sole e vento. Si spera di arrivare a produrre 1.176 tonnellate di idrogeno entro marzo 2026.



Source link