Influencer, se hai più di 30mila follower sei considerato vip


In Gran Bretagna è questo il limite oltre cui un influencer deve rispettare le regole pubblicitarie delle celebrità e dichiarare se i post sono sponsorizzati

Social influencerL’Autorità degli standard pubblicitari (Asa) del Regno Unito ha stabilito a quota 30mila il numero di follower che rende gli influencer dei social network delle celebrità. Di conseguenza, chi supera questgo tetto dovrà rispettare le stesse regole pubblicitarie valide per le celebrità tradizionali soprattutto quando si tratta di fare i testimonial per un prodotto.

Perciò gli influencer con più di 30mila follower dovranno essere trasparenti sui prodotti che pubblicano e specificare se si tratti di una sponsorizzazione.

La decisione arriva in seguito a una vicenda che ha visto coinvolto il profilo Instagram This Mama Life e la casa farmaceutica Sanofi per la sponsorizzazione di alcune pillole per dormire. Nel Regno Unito celebrità e vip non possono fare promozione di medicinali. E quando l’autorità ha dovuto decidere se il profilo Instagram, che ha più di 37mila follower, fosse o meno una celebrità a suo modo, ha deciso di sì, bloccando la campagna promozionale

Per l’Asa, siccome “oltre 30mila follower si raccoglie l’attenzione di un numero significativo di persone”, il profilo Instagram è stato assimilato a tutti gli effetti a quello di una celebrità. Con questo procedimento il Regno Unito punta di responsabilizzare maggiormente gli influencer, facendo rispettare delle regole ferree nell’ambito delle sponsorizzazioni che fungono da principale fonte di reddito per molte web star.

Potrebbe interessarti anche





Source link