da Hardware Upgrade :

Tra le novità integrate nell’aggiornamento a iOS 16.3 arrivano alcune importanti modifiche che riguardano le chiamate di emergenza. In questo caso Apple spiega che – con l’update – per effettuare chiamate tramite la funzione SOS emergenze di iPhone, è ora necessario tenere premuti il tasto laterale e uno dei tasti del volume e poi rilasciarli. Questo per tutti gli iPhone dotati di Face ID.

SOS Emergenza: ecco come si richiama ora

In precedenza quello che era necessario fare era di tenere premuto il tasto laterale o uno dei tasti volume, continuando a tenere premuti i tasti, fino a quando non appariva il cursore “SOS Emergenze”: iPhone riproduceva un suono di avviso e avviava il conto alla rovescia. Al termine del conto alla rovescia, iPhone chiamava i servizi di emergenza.

Con il nuovo aggiornamento di iOS il funzionamento è simile, ma ora è necessario rilasciare entrambi i pulsanti alla fine del conto alla rovescia. Finché i pulsanti vengono mantenuti premuti, iOS 16.3 non chiamerà le emergenze, mentre nel momento in cui saranno rilasciati la chiamata partirà.

Direttamente nelle impostazioni sarà possibile entrare in “SOS Emergenze” e da qui scegliere se chiamare tenendo premuto e rilasciando il tasto laterale e uno dei tasti del volume, o anche se chiamare premendo il tasto laterale cinque volte. Sempre qui è possibile indicare anche i contatti di emergenza.

Visto che ci siamo sappiate che in tutti i casi al termine di una chiamata di emergenza, iPhone avviserà i nostri contatti di emergenza tramite un SMS, a meno che non si annulli l’azione. iPhone invierà la posizione in cui ci troviamo e per un determinato periodo di tempo dopo che la modalità “SOS emergenze” sarà attivata, i contatti di emergenza riceveranno aggiornamenti, nel caso in cui la stessa posizione cambi.

Source link