Seleziona una pagina

da Hardware Upgrade :

L’adozione di iOS 17, il nuovo sistema operativo per iPhone rilasciato da Apple lo scorso settembre, sta procedendo più lentamente rispetto ai precedenti aggiornamenti di iOS.



Secondo i dati condivisi da Apple, iOS 17 è installato sul 76% degli iPhone rilasciati negli ultimi 4 anni. Il restante 20% esegue ancora iOS 16, mentre il 4% utilizza una versione precedente. Questi numeri indicano un tasso di adozione inferiore rispetto a iOS 16, che nello stesso periodo dello scorso anno era già installato sull’81% dei dispositivi idonei.


iOS 17 è installato sul 76% dei iDevice rilasciati negli ultimi 4 anni

Allargando lo sguardo a tutti gli iPhone attivi, la situazione non cambia molto: complessivamente iOS 17 è presente sul 66% dei dispositivi, contro il 23% con iOS 16 e l’11% con sistemi operativi più vecchi. Sul fronte iPad, invece, iPadOS 17, rilasciato in concomitanza con iOS 17, è installato sul 61% degli iPad più recenti e sul 53% del totale dei tablet Apple attivi.

I numeri di iOS e iPadOS sono certamente più che lusinghieri rispetto alla concorrenza diretta, tuttavia un rallentamento c’è stato. I motivi dietro di esso potrebbero essere diversi: la stabilità non eccellente delle nuove release al lancio, ad esempio, o il fatto che le nuove funzionalità sono state giudicate da molti meno rivoluzionarie rispetto al passato.

Ciò potrebbe aver spinto diversi utenti a posticipare l’aggiornamento, nell’attesa di maggiore stabilità e di miglioramenti più evidenti con i successivi update. Apple ha finora rilasciato tre aggiornamenti “major” di iOS 17, mentre il quarto, iOS 17.4, dovrebbe debuttare nel mese di marzo con novità decisamente importanti, soprattutto in Europa, grazie all’arrivo del sideloading delle app e degli store di app di terze parti.

Source link