Seleziona una pagina

Da Punto-Informatico.it :

Con l’avvento di iOS 17.4, il cui arrivo è atteso per gli inizi di marzo dell’anno corrente, sul sistema operativo di casa Apple e sui dispositivi che lo eseguiranno, dunque su iPhone, saranno introdotti svariati cambiamenti per quel che concerne l’App Store e i browser di terze parti. Non tutte le modifiche, però, andranno ad interessare anche iPadOS e iPad.

Apple: iPadOS non avrà app store di terze parti

Apple spiega che l’Unione Europea ha stabilito che iOS è una piattaforma gatekeeper come parte del Digital Markets Act. Questo vale solo per iOS su iPhone, in quanto iPadOS su iPad è una piattaforma completamente diversa agli occhi del colosso di Cupertino e pur della Commissione Europea, pur condividendo buona parte del codice del sistema operativo destinato ai “melafonini”.

Andando più in dettaglio, la possibilità di installare marketplace di app di terze parti e scaricare app da store alternativi, pratica che a detta di Apple va attuta con cautela in quanto potrebbe comportare rischi in fatto di sicurezza e privacy, sarà un’opzione solo su iPhone.

Anche il nuovo prompt di Safari che chiede agli utenti di scegliere un motore browser predefinito arriverà solo sugli smartphone della “mela morsicata”, così come il supporto per i motori browser di terze parti. Lo stesso dicasi per la possibilità di impostare app NFC e Wallet predefiniti, non si potrà fare su iPad.

Le modifiche alla policy dell’App Store per consentire pagamenti alternativi e commissioni inferiori, invece, vanno a riguardare tutte le piattaforme del colosso di Cupertino.



Fonte Punto Informatico Source link