iPhone 14 e Apple Watch 8, tutti i nuovi prodotti in uscita: prezzo e caratteristiche


Tante novità e una linea aggiornata di iPhone e Apple Watch e il modello modello di AirPods Pro. Sono le novità di Apple presentate nell’annuale evento di inizio settembre. Andiamo a vedere tutti i dettagli.

iPhone 14 e 14 Plus

Se ne parlava come sempre da mesi e il nuovo iPhone 14 è stato svelato nell’annuale evento di fine estate in un insolito mercoledì (ultimamente gli annunci più importanti arrivavano sempre il martedì). Il nuovo iPhone 14 sarà disponibile in quattro modelli: iPhone 14 e iPhone 14 Plus e iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max. Mentre, almeno per il momento, scompare dai nuovi lanci il più piccolo della serie, l’iPhone Mini. 

Partiamo dai due modelli base, il 14 e il 14 Plus, che si distinguono per avere un display rispettivamente da 6,1 e 6,7 pollici. Si tratta di modelli che portano su una fascia di prezzo più bassa le caratteristiche di iPHone 13 Pro e Pro Max, come il chip Apple A15. Cinque colori – Midnight, Starlight, un nuovo Blu, Purple e Product (RED) – presentano un display Super Retina XDR con schermo OLED luminoso fino a 1.200 Nit e sistema Dolby Vision. Display che si presenta anche più resistente grazie al Ceramic Shield e a un corpo in alluminio aerospaziale. iPhone 14 e 14 Plus ospitano a bordo un nuovo sistema di fotocamere la cui caratteristica principale è quella di migliorare la qualità delle foto in ogni condizione di luce, anche le più basse. La nuova camera principale ha un sensore da 12 megapixel con un’apertura più veloce dei modelli precedenti; presente anche la camera ultra-grandangolare mentre sullo schermo troviamo una fotocamera anteriore TrueDepth, anch’essa in grado di migliorare le foto grazie a un sistema ibrido che mette meglio a fuoco i soggetti in condizioni di scarsa luminosità. Introdotta un’altra novità su tutta la linea: si chiama Photonic Engine e va a migliorare anche in questo caso video e foto scattati con bassa intensità luminosa mentre per gli amanti dei video arriva Action Mode, un nuovo sistema di stabilizzazione che – assicurano da Apple – ci farà dimenticare di gimbal e altri accessori. Tra le altre novità, considerata la diffusione delle eSim (le sim elettroniche che andranno a rimpiazzare le sim card fisiche), nei modelli venduti negli Stati Uniti non ci sarà più il cassettino per inserire la schedina, tutto sarà virtuale e gestito dal sistema operativo; Crash Detection invece è un nuovo sistema di sicurezza che sfrutta un nuovo giroscopio e un nuovo accelerometro facendo in modo che il telefono sia in grado di capire se siamo stati coinvolti in un incidente stradale, chiamando automaticamente i soccorsi. E per chi ama spingersi in aree remote dove non c’è connessione cellulare arriva un’altra funzione innovativa, disponibile per il momento solo negli Stati Uniti e in Canada: iPhone sarà in grado di collegarsi ai satelliti grazie a componenti e software ad hoc che permetterà, ad esempio, di chiedere aiuto o segnalare la propria posizione. Prezzi italiani ancora non comunicati, negli Stati Uniti il prezzo di iPhone 14 rimane stabile (799 dollari), iPhone 14 Plus costerà 899 dollari.

iPhone 14 Pro e Pro Max

Novità principale di iPhone 14 Pro (schermo da 6,1 pollici) e di iPhone 14 Pro Max (schermo da 6,7 pollici) – che sono gli iPhone più performanti e con le funzioni più innovative presentate oggi – è una nuova idea per sfruttare al meglio il “notch”, la tacca presente sulla parte superiore dello schermo su cui sono alloggiate le fotocamere. Ebbene, diventa più piccolo e viene racchiuso all’interno di un’area interattiva chiamata Dynamic Island (isola dinamica): in questo spazio, che si adatta alle nostre esigenze, compariranno informazioni, alert, notifiche, in un nuovo e innovativo centro di controllo del telefono. L’altra novità tanto attesa dagli amanti dello smartphone con la Mela è l’Always-On Display, il display sempre attivo: fornisce le informazioni essenziali con uno schermo che rimane sempre acceso (anche se più scuro) grazie al nuovo chip A16 Bionic improntato su efficienza energetica, display e camere, che offre – spiegano da Apple – “incredibili performance” utilizzando poca energia. Il nuovo display dei modelli Pro e Pro Max è molto più luminoso dei precedenti (1.600 Nit con un picco sotto la luce del sole di 2.000 Nit). Tante novità anche lato fotografia: la nuova fotocamera da 48 megapixel con Quad Pixel Sensor ospita il più grande sensore mai installato su un iPhone e anche in questo caso promette di migliorare in tempo reale i nostri scatti e la gestione della luce. Presenti anche una lente Telephoto da 12 megapixel e una ultra-grandangolare da 12 megapixel, entrambe dotate di un un processo di apprendimento automatico che migliora automaticamente le imperfezioni  nelle foto. Ridisegnato e migliorato anche il flash, grazie a nove luci led che controllano tonalità e intensità. In attesa di conoscere i prezzi in Italia, il modello Pro costerà 999 dollari negli Stati Uniti, il Pro Max (che può raggiungere anche la capacità di un terabyte di spazio di archiviazione) parte da 1.099 dollari. Quattro i colori: un nuovo Space Black, Silver, Gold e Deep Purple. 

I nuovi Apple Watch Series 8 ed Apple Watch SE di seconda generazione

Si aggiorna completamente con tre nuovi modelli la linea di Apple Watch, gli smartwatch – spiega l’amministratore delegato di Apple, Tim Cook – più venduti e apprezzati al mondo. Partiamo dal modello principale, l’Apple Watch Series 8, che presenta un display più ampio e luminoso e che – oltre al rilevamento del ritmo del cuore irregolare, del livello di ossigeno nel sangue o delle cadute, integra la nuova funzione di rilevamento degli incidenti stradali (la stessa presente sui nuovi iPhone) che si connette automaticamente con i servizi di emergenza fornendo contatti e posizione, grazie a un complesso algoritmo che analizza i dati provenienti dal giroscopio, dall’accelerometro, dal barometro, dal microfono e dal Gps. Presente anche un nuovo sensore di temperatura che migliora le funzionalità di tracking del ciclo mestruale fornendo importanti informazioni sull’ovulazione e, in generale, sulla salute femminile (dati criptati sul telefono, che si possono eventualmente condividere con il proprio medico solo dopo aver dato autorizzazione via software). Tra le altre novità, una funzione di risparmio energetico che promette fino a 36 ore di utilizzo con una singola carica. Apple Watch Series 8 è costruito in alluminio riciclato e venduto in quattro i colori: Midnight, Starlight, Silver e Product (Red). Tre le finiture (Silver, Gold, Graphite) i prezzi partono da 399 dollari (prezzi italiani ancora non disponibili).

Dopo il successo della scorsa versione viene aggiornato anche l’Apple Watch SE, quello più economico, che integra molte delle funzioni presenti sul modello principale. Prezzi (in dollari) da 249.

Apple Watch Ultra

Apple ha presentato, poi, un altro smartwatch ideato per chi ama esplorare, andare all’avventura in spazi aperti e, magari, proibitivi, reso disponibile dopo anni di sviluppo. Stiamo parlando di Apple Watch Ultra, l’Apple Watch più “spinto”, con nuove capacità e maggiore resistenza. Ha un case in titanio aerospaziale, un display piatto che evita graffi accidentali ed è più facile da leggere anche sotto la luce forte del sole. Ha un nuovo pulsante posto alla sinistra della cassa, in arancione, che permette di accedere velocemente a delle funzioni personalizzabili. Inoltre funziona con i guanti, ha tre microfoni e una batteria che dura fino a 36 ore con una singola carica. Tra le altre “chicche” della versione Ultra una modalità notturna che fa diventare il display rosso (un po’ come le attrezzature militari, facili da leggere al buio). Apple Watch Ultra funziona da 55 a -20 gradi, ha un nuovo software bussola che permette di ritornare facilmente in un punto (come un campo base, ad esempio) ripercorrendo i propri passi e una sirena da 86 decibel per richiamare l’attenzione. Inoltre, ha una nuova app (Oceanic+) che si attiva automaticamente sott’acqua studiata assieme a esperti di diving che offre tutte le informazioni a colpo d’occhio per nuotare e immergersi in sicurezza. Cassa da 49 millimetri, prezzo negli Stati Uniti: 799 dollari.

AirPods Pro di nuova generazione

Infine Apple ha aggiornato le AirPods Pro, le cuffie più diffuse e più famose al mondo, come spiega Tim Cook. Integrano un nuovo chip H2 di Apple, un nuovo driver a bassa distorsione e un amplificatore personalizzato che offre più dettagli e maggiore chiarezza. L’Audio Spaziale viene portato a un livello superiore grazie all’Audio Spaziale Personalizzato, che crea un profilo audio personale in base alla conformazione e alla forma di testa e orecchie. Migliora anche il sistema di cancellazione attiva del rumore mentre la modalità Trasparenza (che serve per ascoltare i rumori esterni quando indossiamo le cuffie) diventa più intelligente e riduce i rumori più forti come i lavori stradali, analizzando 48mila volte al secondo l’ambiente esterno. Infine, sarà possibile sfiorando verso l’alto o verso il basso l’asticella alzare o abbassare il volume. Le nuove AirPods Pro offrono fino a sei ore di ascolto con una singola carica e altre trenta ore con la carica della custodia. Il prezzo è di 249 dollari.

 



fonte : skytg24