Kyndryl annuncia i risultati fiscali del secondo trimestre 2023: continuano le perdite

da Hardware Upgrade :

Kyndryl, azienda nata dallo spin off della divisione dei servizi infrastrutturali di IBM, ha comunicato i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale del 2023 (l’anno fiscale dell’azienda si apre ad aprile) con perdite in aumento e contrazione del fatturato.

Kyndryl continua a perdere denaro mentre costruisce una strategia per il futuro

Rispetto a un anno fa, il fatturato di Kyndryl è sceso del 9% assestandosi a 4,2 miliardi di dollari, con una perdita netta per il trimestre di 281 milioni (in netta diminuzione, però, rispetto ai 690 milioni di dollari nello stesso periodo dello scorso anno). C’è una perdita pre-tasse di 102 milioni, rispetto ai 63 milioni di un anno fa, con Kyndryl che afferma che le fluttuazioni nel tasso di cambio hanno inciso per 69 milioni di dollari su tale dato (e immaginiamo che l’indebolimento dell’euro abbia giocato un ruolo cruciale in ciò).

Kyndryl resta comunque il più grande fornitore di servizi infrastrutturali al mondo e le prospettive per il futuro sono, secondo il management, positive. L’azienda sta scommettendo molto su una reinvenzione di se stessa, con diversi nuovi servizi che puntano al mercato delle consulenze e delle integrazioni: Kyndryl Bridge, Kyndryl Vital e Kyndryl Consult vanno tutti in questa direzione.

Proprio le integrazioni sono uno dei cavalli di battaglia dell’azienda, con le partnership siglate con gli hyperscaler che hanno fruttato 425 milioni di dollari nei primi sei mesi fiscali dell’anno e che si prospettano raggiungere 1 miliardo di dollari entro la fine dell’esercizio. “Stiamo sfruttando le nostre partnership con gli hyperscaler per soddisfare sempre più esigenze dei nostri clienti, migliorando come forniamo i servizi tramite upskilling e automazione, e stiamo affrontando alcuni elementi del nostro business con margini sotto gli standard”, ha affermato il CEO di Kyndryl, Martin Schroeter.

Kyndryl ha anche riposizionato 3.000 dei suoi 90.000 lavoratori, generando così risparmi annuali nell’ordine dei 150 milioni di dollari. Nel complesso, l’azienda si attende un fatturato per il 2023 tra i 16,3 e i 16,5 miliardi di dollari, con un calo di circa il 10% rispetto allo scorso anno.

Il titolo di Kyndryl è calato di circa il 6% dopo l’annuncio dei risultati.

Source link