La BYD Seal è davvero la risposta a Tesla Model 3? Ecco una prima video recensione

da Hardware Upgrade :

Solo pochi giorni fa vi abbiamo parlato dell’imminente arrivo sul mercato della BYD Seal, nuova auto elettrica della casa cinese, particolarmente importante poich va a piazzarsi in un segmento particolarmente agguerrito.

La Seal vista in patria come una possibile concorrente della Tesla Model 3, ed anche della XPeng P7 che, non un segreto, a sua volta si ispira fortemente alla berlina di Elon Musk. I primi clienti riceveranno la Seal nei prossimi giorni, ma nel frattempo stanno arrivando in rete le prime recensioni, anche da parte dei media occidentali.

Per questo abbiamo gi a disposizione un video del canale YouTube Whellsboy, che ha potuto analizzare la vettura nel dettaglio, anche se solo in modo statico. Il design pulito e semplice, con un taglio sportivo, e beneficia di tutti gli aspetti tipici di un’auto concepita da zero per essere elettrica.


Lo spazio nel bagagliaio non manca, e troviamo anche il cosiddetto frunk, ovvero lo spazio di carico nel vano anteriore, anche se pi piccolo rispetto a quello di Tesla, che sempre il riferimento. A bordo si sta comodi, e spicca il cruscotto dotato di un display da 10,25″ per la strumentazione, e di un secondo schermo da 15,6″ per il resto dell’infotainment.

Come ricordavamo nei nostri articoli precedenti, la Seal si presenta sul mercato forte di 60.000 preordini, che non faranno certo gridare al miracolo, ma rappresentano comunque una buona base di partenza. L’auto inoltre introduce la batteria con celle LFP cell-to-body, dove le singole unit sono alloggiate direttamente nel telaio della vettura. Il prezzo poi particolarmente competitivo, costando circa 9.000 euro in meno delle versioni Tesla comparabili.



Source link